4 Fighter che si sono ritirati dalle MMA da imbattuti

4 Fighter che si sono ritirati dalle MMA da imbattuti

Ecco quattro lottatori che si sono ritirati da imbattuti dal mondo delle MMA!

Le MMA sono uno sport dove non si pone neanche la domanda “perderà mai quel combattente?”, ma solo “quando perderà?”. Georges St-Pierre, Anderson Silva, Demetrious Johnson e tanti altri grandissimi campioni hanno tutti perso, e non solo una volta. Oggi però andremo a vedere quei rarissimi atleti che sono riusciti nell’impresa di avere il numero 0 nella casella delle sconfitte. Sono presi in considerazione quei lottati che hanno disputato almeno dieci incontri tra i professionisti nelle mixed martial arts.

I 4 fighter che si sono ritirati da imbattuti dalle MMA

Khabib Nurmagomedov: 29-0

Beh, il primo nome che viene in mente è ovviamente quello di Khabib Nurmagomedov (sempre se non tornerà in azione in futuro). Una carriera perfetta, durata dodici anni battendo nomi come Conor McGregor, Justin Gaethje, Rafael Dos Anjos, Dustin Poirier e riuscendo anche a vincere il titolo UFC. È mancato solo il passo finale per raggiungere il suo obiettivo, quello del 30-0, obbiettivo a cui ha scelto di rinunciare a causa di motivi ben noti.

Phillip Miller: 16-0

Rientra in questa lista di lusso anche l’americano Philipp Miller, combattente che molto probabilmente quasi nessuno conosce dato che la sua carriera, oltre ad essere durata solo tre anni (2000-2003), ha disputato solo due match in UFC nel 2002, e chiudendo successivamente la carriera vincendo in una promotion minore.

Rickson Gracie: 11-0

Qui abbiamo uno dei pionieri di questo sport, una leggenda vivente, figlio del grandissimo Helio Gracie. Rickson ha combattuto i primi due match di MMA quando esse praticamente non esistevano dato che i rispettivi match sono datati aprile 1980 e primo gennaio 1984, dunque prima della creazione di UFC, prima della promotion storica giapponese Shooto.

La sua carriera continua dopo esattamente 10 anni, nel 1994, quando prende parte al torneo Valetudo Japan vincendo tre match in una notte e tutte per sottomissione in una manciata di minuti. Si ripeterà l’anno successivo sempre nel medesimo torneo in Giappone vincendo, come sempre, per sottomissione con il suo BJJ. Prenderà parte al primo storico evento Pride nel 1997 vincendo contro Nobuhiko Takada e battendo nuovamente lo stesso avversario nel 1998 sempre in un evento Pride.

Chiuderà la carriera da imbattuto, nel 2000, vincendo dopo ben 12:49 contro Masakatsu Funaki. Una carriera breve ma leggendaria quella di uno dei primissimi combattenti di MMA. Anche suo figlio si sta facendo conoscere nelle MMA, si tratta di Kron Gracie, fighter presente attualmente in UFC con un record di 5-1.

Rafael Lovato Jr: 10-0

L’ultimo fighter ad appartenere a questa breve categoria di pochi atleti che non hanno conosciuto la sconfitta in uno sport dove essa è solo questione di tempo è l‘ex campione dei pesi medi Bellator Rafael Lovato Jr.

Lovato ha ottenuto grandi risultati nel BJJ prima di debuttare, a 31 anni, nelle MMA. I primi quattro incontri sono nella promotion Legacy dove porta sempre a casa l’incontro senza arrivare ai punti. Lo step successivo è la promotion americana numero due: Bellator. Lovato si fa velocemente strada a suon di vittorie e nel giro di soli due anni ottiene la title shot per il titolo dei pesi medi detenuto dall’indiscusso campione Gegard Mousasi, grande favorito alla vigilia. Il match però sarà molto chiuso e al termine della contesa due giudici su tre premiano l’imbattuto Lovato, che può finalmente indossare la cintura Bellator.

Purtroppo pochi mesi più tardi il nuovo campione annuncia che non può continuare la sua carriera a causa di una rara malattia al cervello e nel febbraio 2020 rende vacante il titolo e annuncia il ritiro dalle MMA con un record di 10 vittorie e nessuna sconfitta.

Dunque, in tutta la storia delle MMA ci sono stati solo quattro fighter (con più di 10 incontri) a non aver mai perso un match.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Yaroslav Amosov è il nuovo campione Bellator dei pesi welter
Yaroslav Amosov è il nuovo campione Bellator dei pesi welter
Torna Su