Home Fabry's Corner Le 5 peggiori rivalità di Conor McGregor

Le 5 peggiori rivalità di Conor McGregor

di Fabrizio Barbera

Il fighter più famoso del mondo ci ha abituato nel corso della sua carriera a delle rivalità molto accese con i suoi colleghi ed è stato uno dei motivi che ha reso così popolare McGregor, anche se alcune di esse sono finite ben oltre l’ambito sportivo.

LE 5 PEGGIORI RIVALITA’ DI CONOR MCGREGOR

5) Conor McGregor vs Nate Diaz

Conor e Diaz durante un face off che per poco non finiva in rissa

Conor e Diaz durante un face off che per poco non finiva in rissa

Questa faida è data 2016 – dove, tra l’altro, è stato l’ultimo anno in cui abbiamo visto il vecchio McGregor affamato di vittorie – ed è nata completamente per caso. Nel dicembre 2015 Conor sciocca il mondo vincendo il titolo dei pesi piuma contro Josè Aldo e lancia subito la sfida al campione dei pesi leggeri Rafael Dos Anjos.

UFC organizza immediatamente l’incontro, ma poche settimane prima della sfida il brasiliano si fa male al piede e dà forfait. Al suo posto subentra Nate Diaz e Conor anziché fare il match nei pesi leggeri, decide di non voler tagliare il peso e combattere persino nei welter.

L’incontro è stato anticipato dal solito trash talking di McGregor, ma questa volta si trova un avversario che risponde per le rime e la faida si accende quando durante un face off Conor colpisce con un pugno la mano di Nate e i due cercano di mettersi le mani addosso.

I primi 7 minuti di match sono completamente dell’irlandese che porta colpi importanti al volto di Nate, ma quest’ultimo dopo un gran pugno fa barcollare “The Notorious” che si arrenderà poco dopo venendo sottomesso.

Conor ferito nell’orgoglio chiede subito un rematch. In questa occasione “The Notorious” non parteciperà alle varie interviste di rito, conferenze stampa che anticipano il match, ma si presta soltanto a quelle della fight week.

Nella conferenza stampa di UFC 202 Nate ad un certo punto abbandona la conferenza e con il suo team provoca McGregor lanciando delle bottigliette. Conor rispedisce al mittente le bottigliette colpendo anche un giornalista.

Il 20 agosto 2016 i due danno vita ad un incontro spettacolare per un totale di 25 minuti. Al termine della battaglia Conor McGregor uscirà vincitore ai punti. Nate e Conor hanno infiammato quella prima parte del 2016, Nate ha acquisito grandissima popolarità e sicuramente i due si incontreranno per chiudere la trilogia.

4) Conor McGregor vs Floyd Mayweather

Conor McGregor e Floyd Mayweather durante il weigh in di uno dei match più seguiti della storia

Conor McGregor e Floyd Mayweather durante il weigh in di uno dei match più seguiti della storia

McGregor nella sua carriera sportiva non ha avuto solo faide con i colleghi artisti marziali misti. Ha attaccato wrestler come John Cena, pugili e tra questi spicca il nome di Floyd Mayweather.

Tutto inizia dopo la vittoria del titolo dei pesi leggeri a UFC 205 del novembre 2016 in cui Conor si prenderà una lunga pausa dalle MMA. L’obiettivo è fare un incontro di pugilato contro il ritirato Mayweather in un match con incassi ultra milionari.

L’accordo va a buon fine e i due si preparano al “match del secolo”. Il giro di soldi è impressionante e faranno ben quattro conferenze stampa: Los Angeles, Londra, Toronto e New York. Abbiamo assistito ad un infinito trash.

Tra i vari episodi ricordiamo Floyd con la bandiera irlandese mentre scimmiotta Conor, il team di Floyd che cerca di assalire l’irlandese, McGregor che schiaffeggia la testa di Mayweather, senza contare ovviamente gli insulti che si sono lanciati nelle quattro conferenze stampa.

Tutto ciò porterà ad un grande interesse per la battaglia dove verrà vinta dall’imbattuto Floyd Mayweather per knockout alla decima ripresa, ma soprattutto il match porterà 100 milioni nelle tasche di Conor e ben 300 per l’americano. I due continuano ogni tanto a punzecchiarsi sui social e chissà se la rivalità riprenderà dentro un ring.

3) Conor McGregor vs Jose Aldo

Josè Aldo e Conor McGregor con Dana White pronto a separarli in un faccia a faccia

Josè Aldo e Conor McGregor con Dana White pronto a separarli in un faccia a faccia

Questa è stata la prima rivalità che ha raggiunto la popolarità mondiale ed è stata la faida che ha fatto esplodere il nome di Conor McGregor.

L’irlandese entra in UFC spavaldo, sicuro di sé e mette ko i suoi avversari uno dietro l’altro in pochissimo tempo. Dopo cinque match ottiene l’occasione per vincere il titolo dei pesi piuma detenuto dal fighter classificato nella posizione numero uno pound for pound.

Solitamente gli avversari rispettano il campione Josè Aldo ed anzi, sono intimoriti dalle sue abilità infinite. Fino a quel momento Aldo aveva avuto difficoltà solo e soltanto nel rematch contro Chad Mendes, gli altri avversari li aveva completamente dominati, distrutti.

McGregor invece è certo di battere Aldo e lo provoca ripetutamente per mesi e mesi combinandone di tutti i colori. In una conferenza stampa gli ha rubato la cintura e stessa cosa fece durante un’intervista ad Aldo con Conor che bussa al vetro indossando la cintura del brasiliano.

Aldo è visibilmente infastidito della lingua dell’irlandese, anche perché non è per niente abituato ad avversari che fanno trash talking e non vede l’ora di mettergli le mani addosso. Il match era in programma per luglio 2015, ma Josè si infortuna e allora Conor vincerà il titolo interim proprio contro l’ex avversario del campione: Chad Mendes.

L’incontro verrà quindi fissato per il 12 dicembre 2015, ma Aldo continua a sopportare l’irlandese e in una conferenza stampa riceve anche una leggera testata da parte di McGregor. L’incontro verrà giustamente presentato come uno dei match più attesi della storia della UFC, ma purtroppo lo spettacolo durerà soltanto 13 secondi, tempo in cui McGregor metterà knockout il campione scioccando il mondo.

La rivalità dura più o meno fino all’anno successivo quando Aldo conquista la cintura interim ai danni di Frankie Edgar e a quel punto desidera fortemente il rematch con Conor, ma quest’ultimo ha altri piani e dopo aver vinto a novembre 2016 il titolo dei pesi leggeri si dedicherà al match di pugilato contro Floyd abbandonando la UFC per due anni.

I due ora hanno seppellito l’ascia di guerra e sono anni in cui si scambiano parole di profondo rispetto come dimostrato pure ultimamente quando Khabib ha attaccato Aldo e Conor ne ha preso le difese.

2) Conor McGregor vs Dustin Poirier

Conor e Poirier quasi sette anni fa nella vigilia del loro primo incontro

Conor e Poirier quasi sette anni fa nella vigilia del loro primo incontro

La rivalità era iniziata accesa già quando si affrontarono nel 2014 dove l’irlandese fece il suo solito trash talking. Conor indovinò la previsione di metterlo knockout nel corso del primo round, impressionante.

Terminato il match, ognuno continuò la propria carriera in UFC per conto proprio fino al 2021. Per gennaio 2021 viene annunciato il rematch tra i due a UFC 257. In questa occasione non ci fu trash talking, ma solo parole di rispetto tra i due.

L’incontro viene vinto dall’americano e McGregor prende la sconfitta nel migliore dei modi congratulandosi con Poirier. Poco tempo dopo viene programmato per luglio il terzo match tra i due e Conor annuncia di voler tornare alle origini e inizia un trash talking spietato ben più pesante di quello che ci aveva abituato.

Inizia ad insultare la moglie di Dustin, parla di voler uccidere Poirier all’interno della gabbia e molto altro. L’incontro viene vinto ancora una volta da Poirier con Conor infuriato per l’infortunio alla tibia. L’americano esulta avanti l’irlandese con quest’ultimo nell’intervista post match all’interno della gabbia continua ad insultare Dustin e sua moglie, la rivalità continua.

Conor fuori di sé urla che la storia non è finita qua e che continuerà anche fuori dall’ottagono. La rivalità è andata ben oltre il piano sportivo. Non sappiamo se si incontreranno un’altra volta, anche perché “The Notorious” è focalizzato sul recupero dal tremendo infortunio.

1) Conor McGregor vs Khabib Nurmagomedov

Conor e Khabib in un face off dell'incontro più seguito della storia delle MMA

Conor e Khabib in un face off dell’incontro più seguito della storia delle MMA

Primo posto abbastanza scontata ed è una rivalità che non accenna minimamente a fermarsi in cui ultimamente sta prendendo davvero una brutta piega. Ma andiamo con ordine.

I due nei primi anni di UFC andavano pure d’accordo con Khabib che acquistava le magliette di Conor ed è presente una famosa foto con i due abbracciati. Conor in una vecchia intervista disse che il prossimo campione dei pesi leggeri sarebbe stato proprio Khabib, e ci ha leggermente preso.

La situazione è cambiata rapidamente quando Conor ha manifestato la volontà di salire nella divisione dei pesi leggeri con un obiettivo ben in mente: la cintura UFC. Desiderio presente anche nel russo e iniziano presto i battibecchi. Il tutto degenera quando Khabib incontra faccia a faccia l’amico di Conor Artem Lobov e gli dà uno schiaffetto.

Conor vola immediatamente negli Stati Uniti, dov’era presente Khabib in vista del match titolato a UFC 223 contro Al Iaquinta, e pensa bene di assalire il bus con lui dentro con tanto di carrello lanciato verso il pullman. Azione che ferirà ben tre combattenti.

Finalmente i due hanno modo di risolvere la questione all’interno della gabbia dove a trionfare sarà il campione Khabib per sottomissione nel corso del quarto round. “The Eagle” si lancia fisicamente contro lo staff di McGregor cercando di aggredire Dilon Danis e alcuni compagni del russo pensano bene di scavalcare la gabbia aggredendo l’irlandese.

Da quel 6 ottobre 2018 sono passati quasi tre anni e soprattutto ultimamente l’odio è tornato ad accendersi con McGregor infastidito dalle parole di Khabib e così fa uscire il suo lato malvagio via Twitter usando parole forti verso il padre defunto di Khabib per poi attaccarlo anche riguardo i figli e sua moglie.

I protagonisti non si rispettano affatto, le parole sono molto forti e questa rivalità è ancora ben lontana dall’essere terminata, sempre se ci sarà mai una fine e se seppelliranno l’ascia di guerra magari con un grande abbraccio.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Le 5 peggiori rivalità di Conor McGregorLe 5 peggiori rivalità di Conor McGregor

 

Ti potrebbero interessare

Rispondi