Alexander Gustafsson è sicuro di battere Fabricio Werdum
Alexander Gustafsson è sicuro di battere Fabricio Werdum

Alexander Gustafsson è sicuro di battere Fabricio Werdum

Il fighter svedese torna in UFC dopo essersi ritirato nel giugno 2019

Alexander Gustafsson ad un anno di distanza dall’annuncio del suo ritiro nelle MMA è pronto a fare il suo ritorno questo sabato, nella main card della UFC Fight Night: Whittaker vs. Till contro il 42 enne Fabricio Werdum debuttando di fatto nella categoria dei pesi massimi. Durante il “Media Day” dell’evento che si svolgerà al Flash Forum di Yas Island, Abu Dhabi, il fighter svedese ha parlato del motivo per cui lo scorso anno ha deciso di ritirarsi, ammettendo inoltre di essere sicuro di battere il proprio avversario nella notte di questo sabato.

Il motivo del ritiro di Alexander Gustafsson

Il ritiro prematuro di “The Mauler” è avvenuto dopo la sconfitta subita per Submission contro Anthony Smith nella sua città natale, Stoccolma il 1 giugno 2019.

È stato un momento emozionante. Nient’altro. Avevo il cuore spezzato. È stata una dura lotta. Era a Stoccolma. Ho combattuto contro un fighter che sapevo di poter battere, ma ovviamente non l’ho fatto. È stata una notte difficile e le mie emozioni insieme ai pensieri hanno creato il caos nella mia testa.

La scelta di salire nei pesi massimi

Ho sentito che era il momento giusto per salire di una classe di peso. Perché sono piuttosto pesante, piuttosto grande. Mi sono sentito davvero bene ad aumentare di una classe di peso e provare la divisione dei pesi massimi. Poi ho ottenuto il match con Werdum e questo mi calza a pennello e ne sono molto entusiasta. Sono solo più forte. Sono più forte di quanto non fossi nei pesi massimi leggeri. Mi metterò alla prova e vedrò come va. Vincerò ovviamente, ma voglio capire come mi sentirò dopo aver vinto. Werdum è una leggenda di questo sport. È un ex campione. E’ un match perfetto per il mio ritorno. Sabato batterò Werdum e poi via con il prossimo

Gustafsson ha infine concluso l’intervista dichiarando che ha intenzione di rimanere ancora per lungo tempo attorno all’orbita UFC.

Sono qui per vincere i miei incontri. Quando mi troverò nella situazione di poter toccare la cintura, allora combatterò per il titolo. In questo momento, penso ad un combattimento alla volta. Combatterò contro Werdum, lo batterò sabato e poi combatterò contro il prossimo. Sono qui per rimanere.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Enfusion Cage Events 3: terribile infortunio termina il main event
Enfusion Cage Events 3: terribile infortunio termina il main event
Torna Su