Home MMA Alexander Gustafsson pronto a distruggere Fabricio Werdum

Alexander Gustafsson pronto a distruggere Fabricio Werdum

di Mirko Orlato

Alexander Gustafsson (18-6) è pronto a tornare nell’ottagono. E’ passato esattamente un anno da quanto “The Mauler” appese idealmente i guantini al chiodo dichiarando il ritiro nel post match perso contro Anthony Smith. In quell’occasione il fighter 33enne perse davanti al pubblico di casa, a Stoccolma, sottomesso al quarto round da “Lionheart” con una rear naked choke.

Le parole di Alexander Gustafsson

Alexander Gustafsson ha però deciso di tornare. Certi fuochi non si possono spegnere, è la voglia di combattere ha avuto la meglio su quella di dedicarsi ad altro. Questa è la motivazione che ha portato “The Mauler” a tornare in UFC. Come riportato sul portale BJPenn.com e come anticipato nelle scorse settimane, il fighter svedese tornerà ma non nella categoria dei massimi leggeri, classe di peso che lo ha portato a contendere il titolo al leggendario Jon Jones. Gustafsson sale nei pesi massimi e lo farà affrontando un’altra leggenda, Fabricio “Vai Cavalo” Werdum (23-9-1). L’incontro si terrà il prossimo 25 luglio alla Fight Island di Yas Island (Abu Dhabi). Con 6-7 settimane di tempo e circa 30 libbre da perdere, l’ex sfidante al titolo delle 205 libbre ha preferito non sottoporsi all’ennesimo taglio del peso. Per quanto riguarda il suo avversario grandi parole di elogio, per la sua storia e le sue capacità ma soprattutto alla sua pericolosità nel ground game (ricordiamo che Werdum è cintura nera di BJJ). Ciò non rappresenta un problema per l’atleta di Stoccolma, che promette di tornare con una vittoria massacrando il volto del brasiliano.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store e iscrivendoti al nostro canale Telegram!

Alexander Gustafsson pronto a distruggere Fabricio Werdum Alexander Gustafsson pronto a distruggere Fabricio Werdum

Ti potrebbero interessare

Rispondi