Alfredo Mulas è morto: lutto nel pugilato italiano

Alfredo Mulas è morto: lutto nel pugilato italiano

La leggenda del pugilato italiano degli anni '70 era ricoverato in ospedale

Alfredo Mulas, storico pugile italiano attivo negli anni ’70, è venuto a mancare quest’oggi nell’ospedale di Longiano, dove era ricoverato. Aveva 66 anni.

E’ stato il vincitore dei campionati assoluti del 1975 e, in soli tre anni di carriera da professionista, ha vinto il titolo italiano in due categorie diverse, oltre ad essere stato a un passo dal titolo europeo.

La carriera di Alfredo Mulas in poche parole

Il mancino di Genova ha fatto il suo debutto da pro l’11 marzo del 1977 (due anni dopo il suo trionfo nei campionati assoluti), quando sconfisse per TKO Luigi Paravati, che sconfiggerà anche nel suo secondo incontro tramite lo stesso esito.

Dopo una striscia di tredici vittorie consecutive, subì la sua prima sconfitta il 31 marzo del ’78 per mano del francese Laurent Grimbert, che affronterà due mesi dopo nel match valevole per l’EBU European Bantamweight Championship terminato in parità.
Mulas si consolò nell’incontro seguente vincendo il titolo italiano dei pesi gallo contro Luigi Tesserin.

Nel 1979, nel giorno di Santo Stefano, Alfredo Mulas salì di categoria e sconfisse Potito Di Muro per KO per vincere il titolo italiano dei pesi piuma, che perderà nella sua prima difesa titolata e nel suo ultimo incontro in carriera il 26 marzo 1980, contro Marco Gallo.

Lo staff di Fight – The Shield Of Wrestling esprime le sue più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici del veterano della boxe italiana.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Venator FC 7: card, streaming e dove vederlo
Venator FC 7: card, streaming e dove vederlo
Torna Su