Anteprima UFC 257: Poirier vs McGregor - card completa

Anteprima UFC 257: Poirier vs McGregor – card completa

“The Notorious” Conor McGregor torna nell’ottagono ad UFC 257

UFC 257: Poirier Vs McGregor si terrà ad Abu Dhabi nella notte tra sabato e domenica (clicca QUI per scoprire come vederlo). Vedrà il ritorno del double champ irlandese e il debutto nella promotion di Dana White di “Iron” Michael Chandler. Ecco la nostra anteprima della main card!

Nella main card era previsto il match tra Ottman Azaitar e Matt Frevola, ma il fighter marocchino non ha fatto il peso ed il match è stato cancellato. Frevola resta comunque disponibile come possibile back-up.

Marina Rodriguez vs Amanda Ribas

Derby carioca in apertura di card, in un incontro che potrebbe delineare le gerarchie nella categoria delle 115 libbre femminili. Marina Rodriguez (12-1-2; 2-1-2 UFC) vuole tornare alla vittoria dopo la sconfitta subita per mano della Esparza lo scorso luglio (split decision al termine di un match molto equilibrato). A dividere l’ottagono con la Rodriguez ci sarà Amanda Ribas (10-1; 4-0 UFC). La fighter 27enne viene da una vittoria netta contro Paige Van Zant nel match tenutosi ad UFC 251 (armbar a metà primo round), e con una ulteriore affermazione potrebbe alla top 5. La Rodriguez è una cintura viola di Bjj abile nello scambio in piedi, mentre la Ribas è cintura nera in Bjj e in Judo. Allungo favorevole di poco alla Rodriguez, fattore che potrebbe essere sfruttato qualora il match si sviluppasse in piedi.

PRONOSTICO: vincitrice Amanda Ribas

Jessica Eye vs Joanne Calderwood

Sfida interessante nella categoria dei pesi mosca femminili. “Jojo” Joanne Calderwood sfida Jessica “Evil” Eye. La fighter scozzese (14-5; 7-5 UFC) viene dalla sconfitta maturata contro Jennifer Maia (sottomissione a 4.29 del round 1) . La Eye ha già fallito l’assalto al titolo nel giugno 2019, quando incassò un pesante KO contro la Shevchenko (head kick ad inizio secondo round). Anche lei come la sua avversaria è reduce da una sconfitta (decisione unanime contro Cynthia Calvillo lo scorso giugno). Match che potrebbe svilupparsi lungo le 3 riprese considerando l’alta percentuale di incontri che entrambe le sfidanti hanno terminato lasciando il verdetto in mano ai giudici

PRONOSTICO: Vincitrice Joanne Calderwood

Michael Chandler vs Dan Hooker

Debutto in UFC per “Iron” Michael Chandler (21-5). A dare il benvenuto nella promotion di Dana White ci sarà Dan Hooker (20-9; 10-5 UFC). Il fighter neozelandese viene da una sconfitta riportata lo scorso giugno contro Dustin Poirier (decisione unanime). Chandler dal canto suo ha combattuto ad agosto 2020, liquidando la pratica Benson Henderson al primo round (KO dopo 2:09). Il fighter americano è estremamente potente, con un wrestling d’èlite ed un KO power da non sottovalutare. Hooker ha una takedown defence pari al 79%, è forte nello striking, un buon cardio ed un discreto submission game. Anche questo match si preannuncia equilibrato così come il main event.

PRONOSTICO: Vincitore Dan Hooker

Dustin Poirier vs Conor McGregor

Il main event della serata vedrà opposti l’ex campione dei pesi piuma e pesi leggeri Conor McGregor (22-4) che torna nell’ottagono UFC per sfidare l’ex campione ad interim a 155 lbs Dustin “The Diamond” Poirier (22-6) in un incontro che potrebbe definire le gerarchie della divisione, in attesa di sapere se l’attuale campione di categoria Khabib Nurmagomedov (29-0) rientrerà per l’ultimo match oppure abdicherà il trono. McGregor torna nei pesi leggeri dopo la parentesi nei welter ad UFC 246, dove il Re di Dublino annichilì “Cowboy” Donald Cerrone dopo 40 secondi. Son passati quasi 7 mesi dalla vittoria straordinaria di Poirier contro “The Hangman” Dan Hooker e per Dustin si possono riaprire gli scenari titolati, considerando le sconfitte di Ferguson e Gaethje nei loro ultimi incontri. Per la nuova title shot, Poirier dovrà sconfiggere colui che ad UFC 178, nell’agosto 2014, gli inflisse una pesante sconfitta. Entrando nei tecnicismi, il match si preannuncia equilibrato. La differenza di allungo è in favore dell’irlandese, il cui striking inoltre viene definito da molti il migliore della divisione. Sul piano grappling Poirier è avvantaggiato anche se negli ultimi tempi Burns ha dichiarato che McGregor sia sottovalutato sotto questo aspetto. A fare la differenza, oltre all’approccio mentale, potrebbe essere anche il cardio ed il reintegro relativo al taglio del peso.

PRONOSTICO: Vincitore Conor McGregor

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Guido Vianello vs Dante Stone è stato cancellato
Guido Vianello vs Dante Stone è stato cancellato
Torna Su