Anthony Smith e lo scontro con un malvivente
Anthony Smith e lo scontro con un malvivente

Anthony Smith e lo scontro con un malvivente

Il fighter ha affrontato uno sconosciuto in casa

Può sembrare assurdo oppure semplicemente folle irrompere nella casa di un fighter UFC in piena notte. Non per Luke Haberman, cittadino di Omaha, Nebraska che domenica alle 4 del mattino ha deciso, senza una motivazione ben precisa, di entrare nell’abitazione di Anthony Smith. L’ex contendente al titolo dei pesi massimi leggeri ha raccontato al giornalista Ariel Helwani di aver avuto uno scontro fisico con lo sconosciuto, ammettendo di aver vissuto uno dei momenti più terrificanti della sua vita.

La colluttazione tra Anthony Smith e lo sconosciuto

Anthony Smith svegliato alle quattro del mattino dalla moglie, dopo aver messo al sicuro le figlie, si è precipitato dal malvivente buttandolo a terra, così i due hanno cominciato a combattere. Lo scontro è durato all’incirca 5 minuti, con il fighter UFC incredulo davanti alla tenacia e resistenza dell’estraneo, che resisteva ad ogni colpo subito. Ecco il racconto di Smith:

Non sapevo cosa avesse. In genere le persone non irrompono in casa tua nel cuore della notte per una buona ragione. Mi aspetto di sentire uno sparo o che mi pugnalerà. Una persona normale non è in grado di combattere in quel modo. Non sono affatto il tipo più cattivo del pianeta. Ma era uno normale e ho avuto delle difficoltà a gestirlo. Ha incassato tutto ciò che gli ho tirato, pugni, ginocchiate, gomitate. Ha incassato tutto e ha continuato a combattere.

Secondo il rapporto, mentre il malvivente veniva scortato fuori di casa dalla polizia avrebbe detto a Smith: “Ehi amico, mi dispiace“.

Altre storie
UFC Fight Night: Covington vs Woodley streaming e dove vederla
UFC Fight Night: Covington vs Woodley streaming e dove vederla
Torna Su