Autore: Fabrizio Giovagnoli

Avatar di Fabrizio Giovagnoli

Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione

UFC

Sean O’Malley, secondo i piani della UFC, avrebbe dovuto affrontare Frankie Edgar nei preliminari dell’interessantissima card di UFC 268, che avrà luogo il 6 Novembre a New York. Tuttavia, “Sugar” ha rifiutato il match. “Suga Sean”, che ha combattuto tutti i suoi incontri UFC a Las Vegas, vuole evitare New York a causa delle aliquote fiscali “ridicole” dello stato, e avrebbe preferito combattere il mese dopo, a UFC 269. Sean O’Malley ha avuto, a causa di ciò, un acceso diverbio con il matchmaker UFC Sean Shelby, il quale ha affermato che si stava “comportando da vero idiota”. Sean O’Malley: le ragioni…

Read More
UFC

Conor McGregor è indissolubilmente legato a Jose Aldo da quando, nel 2015, lo sconfisse dopo soli 13 secondi a UFC 194, diventando campione dei pesi piuma e proiettandosi nell’empireo degli sport da combattimento, fino ad arrivare ad essere l’atleta più pagato al mondo. Jose Aldo, dal canto suo, si sta ricostruendo una carriera nei Bantamweight con buon successo ma, dopo aver detenuto il titolo dei pesi piuma per 6 anni, difendendolo nove volte, chiese a gran voce una rivincita contro McGregor, secondo molti dovuta al “Re di Rio”. Oggi quel desiderio sembra sopito, ma è Conor McGregor, alle prese con…

Read More

Jake Paul è sul tetto del mondo da ieri notte, quando a Cleveland, davanti a spalti gremiti da più di 16.000 persone, incluse molte celebrità, ha sconfitto sul ring l’ex campione dei welter UFC Tyron Woodley  Sono seguite reazioni e commenti dei più illustri personaggi dello sport e dello spettacolo da Conor McGregor a LeBron James Lo stesso Jake Paul si è immediatamente definito “il volto nuovo” del mondo degli sport da combattimento Ma poche ore fa, su Twitter, l’ex Youtuber ha spiazzato tutti Il Tweet di Jake Paul Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da…

Read More

Jake Paul, ieri notte, ha battuto Tyron Woodley per split decision di fronte a 16.000 fan all’interno del Rocket Mortgage FieldHouse di Cleveland. Dopo otto round piuttosto combattuti, Jake Paul ha fatto abbastanza, almeno agli occhi di due giudici, per guadagnare una vittoria per decisione non unanime. Prima che Paul potesse anche solo pensare ai suoi piani futuri, Woodley, non convinto del verdetto, ha immediatamente proposto l’idea di una rivincita durante le loro interviste sul ring dopo il combattimento. Jake Paul a Woodley: Intanto fatti il tatuaggio https://www.youtube.com/watch?v=95cPNBhPd78 L’ex Youtuber sembrava inizialmente contrario all’idea, ma durante la conferenza stampa post-incontro,…

Read More
MMA

Francis Ngannou, il campione UFC dei pesi massimi, è stato ospite dell’evento PFL 9, tenutosi in Florida ieri notte. Intervistato dai conduttori dell’evento, il campione Camerunense, è tornato su un argomento a lui molto caro: l’enorme potenziale inespresso del continente africano in ambito MMA e sport da combattimento. L’Africa ha dato i natali a tre dei più dominanti campioni UFC del momento Kamaru Usman campione dei welter, Israel Adesanya campione dei medi (entrambi di origine Nigeriana) e lo stesso Ngannou, ma tutti, per avere successo, hanno dovuto approfittare di strutture e professionalità presenti altrove. Francis Ngannou: l’Africa è ancora tutta…

Read More
MMA

PFL 9, penultimo show della stagione 2021 e dei play-off di quest’ultima, è andato in scena ieri notte al Seminole Hard Rock Hotel and Casino, di Hollywood, Florida. L’evento PFL 9 ha presentato le semifinali dei play-off PFL dei pesi piuma tra Chris Wade e Bubba Jenkins e tra Movlid Khaybulaev e Brendan Loughnane, e le semifinali dei play-off PFL dei pesi massimi leggeri tra Antonio Carlos Junior (che fu l’ultimo a sconfiggere il nostro Marvin Vettori in UFC prima del suo match con Adesanya) e Emiliano Sordi e tra Marthin Hamlet e Cezar Ferreira. A prevalere sono stati Khaybulaev…

Read More