Badr Hari positivo al coronavirus: GLORY 76 verrà nuovamente posticipato
Badr Hari positivo al coronavirus: GLORY 76 verrà nuovamente posticipato

Badr Hari positivo al coronavirus: GLORY 76 verrà nuovamente posticipato

Il kickboxer marocchino è positivo al COVID, e l'intero evento è stato nuovamente posticipato!

Badr Hari (106-14-0) doveva tornare a GLORY 76 per affrontare Benjamin Adegbuyi (34-6-0) nel main event. Il suddetto evento è stato soggetto a diversi posticipi e, sfortunatamente, lo sarà nuovamente. E’ stato riportato due giorni fa che il marocchino è risultato positivo al coronavirus e che la GLORY Kickboxing ha deciso di posticipare nuovamente il suo evento di ritorno nell’interesse della salute di tutti i suoi atleti e del suo intero staff.

L’annuncio di Hari su Instagram

Badr Hari è stato il primo ad annunciare la sua positività tramite il suo profilo Instagram.

“Sono risultato positivo al coronavirus. Mi sono già messo in quarantena a casa mia e ora mi sento già meglio dopo due giorni in cui non ero in buone condizioni di salute. Abbiamo preso tutte le precauzioni necessarie da quando è scoppiata la pandemia, ma sfortunatamente ho contratto il virus. Ciò dimostra quanto è seria questa situazione. Devo assolutamente stare a riposo, ma riprenderò i miei allenamenti il prima possibile.”

In seguito a questa cosa, tutto il team di Hari deve stare in quarantena, incluso un kickboxer con il quale si è allenato e che dovrà prendere parte al torneo a quattro persone preannunciato dalla GLORY, Antonio Plazibat (18-3-0).

Le dichiarazioni del vicepresidente Rudmann

Scott Rudmann, vicepresidente esecutivo della GLORY Kickboxing, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito a queste nuove problematiche che sono uscite in casa GLORY.

“E’ un vero peccato, perché Badr, i suoi allenatori e il posto in cui si stava allenando hanno preso tutte le precauzioni necessarie per prevenire questa cosa. Hari era nel pieno del suo allenamento per fare il suo ritorno sul ring, ma ora ciò che conta di più è la sua salute.

In aggiunta a questa cosa, il governo olandese ha annunciato che tutte le competizioni sportive nei Paesi Bassi sono state sospese, ad eccezione di quelle calcistiche. In più, viaggiare da altri paesi per venire a combattere a GLORY 76 comporterebbe ulteriori rischi per i nostri atleti e i loro team. Non possiamo assolutamente mettere a rischio la saluta dei quattordici kickboxer e dei rispettivi team che prenderanno parte all’evento, ciò includerà anche lo staff GLORY addetto alla produzione dell’evento. Per questo abbiamo deciso di posticipare.

Pertanto, raccomandiamo a tutti i nostri atleti di prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare il contagio e di assumere misure extra nella preparazione ai loro rispettivi incontri. Rispettate le regole e mettetevi in quarantena. Annunceremo una nuova data per l’evento il prima possibile.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Marvin Vettori provoca ancora Israel Adesanya
Marvin Vettori provoca ancora Israel Adesanya
Torna Su