Bob Arum: "Dana White dovrebbe vergognarsi di se stesso"
Bob Arum: "Crawford vs. Pacquiao andrà in scena l'anno prossimo"

Bob Arum: “Crawford vs. Pacquiao andrà in scena l’anno prossimo”

Il promotore di Top Rank è fiducioso sulla riuscita del match

Il fondatore, nonché CEO di Top Rank Bob Arum, intervistato da Top Rank Boxing, crede di avere una soluzione per riuscire a mettere insieme il tanto atteso incontro tra il campione dei pesi welter WBO Terence Crawford (36-0, 27 KO) e il campione WBA Manny Pacquiao (62-7-2, 39 KO). Chiaramente il match, in caso di trattativa con esito positivo, si svolgerà dopo la fine dell’attuale pandemia di Coronavirus. Secondo il promoter, le parti si sarebbero già messe in contatto per iniziare la trattativa per disputare il match.

Pacquiao vs. Crawford potrà verificarsi nel 2021

Bob Arum, durante l’intervista con Top Rank Boxing ammette che se non ci fosse stata l’attuale pandemia globale, il match tra Terence Crawford e il campione IBF/WBC Errol Spence Jr. si sarebbe svolto sicuramente entro la fine di quest’anno.

Se non avessimo avuto questa situazione di pandemia globale e se avessimo continuato a combattere da marzo fino ad oggi, ora staremmo parlando di un match tra Crawford e Spence verso la fine dell’anno. Quindi sono ottimista sul fatto che ciò accadrà il prossimo anno, quando questa situazione si risolverà e tutto tornerà a funzionare come prima.

Pacquiao e il suo team mi hanno contattato per parlare della possibilità di un incontro con Crawford, e speravamo di pianificare quel match fuori dagli Stati Uniti. Vedremo ma è certamente una sfida interessante.

Secondo Bob Arum, Terence Crawford è simile a Donald Curry

Terence Crawford mi ricorda Donald Curry. Crawford era un peso welter davvero eccezionale, un buon pugile con molte abilità. Molte persone pensavano che Curry durante il suo periodo di massimo splendore avrebbe eclissato il grande Sugar Ray Leonard. Ogni volta che vedo combattere Crawford, ripenso sempre a Donald Curry.

È molto difficile mettere a confronto i pugili welter di oggi con quelli del passato perché quelli di oggi hanno il vantaggio di avere una migliore alimentazione, un migliore e più avanzato metodo d’allenamento, rispetto ai pesi welter di una volta come Ray e Curry.

Donald Curry (34-6, 25 KO) ha ottenuto i titoli welter IBF / WBA / WBC durante l’apice della sua carriera, negli anni 80. Il titolo WBC lo conquistò l’8 giugno del 1988 a Sanremo contro l’italiano Gianfranco Rosi, vincendo per TKO al nono round.

 

 

Altre storie
Gilbert Burns vuole il match per il titolo contro Kamaru Usman
Gilbert Burns porta a casa vittoria e bonus
Torna Su