UFC 247: record di spettatori per le prelims
UFC 247: record di spettatori per le prelims

Cambierà il sistema di punteggio dopo UFC 247?

Considerazioni sul metodo a mezzi punti

Dopo la discussa vittoria di Jon Jones su Dominick Reyes avvenuta per decisione unanime a UFC 247, i commentatori UFC, i veterani del settore e i fan vogliono un sistema di punteggio diverso. Realizzare ciò non è così facile come sembra. La Kansas Athletic Commission implementerà il sistema del punteggio aperto nell’Invicta FC.

Chuck Norris provò a correggere il metro di giudizio degli sport da combattimento

Giudice UFC dal 1996, Mullen rivela a MMA Fighting come il metodo di giudizio a cinque punti utilizzato nella promozione di Chuck Norris, la World Combat League fosse il miglior metro di giudizio che avesse mai utilizzato.

”I punteggi erano quasi sempre gli stessi, perché sapevamo come usarlo [il sistema]” Mullen a MMA Fighting

Conoscendo bene le carenze del sistema a 10 punti, prese il posto di presidente della Tennessee Athletic Commission quando la Association of Boxing Commissions (ABC) convocò un comitato per valutare un nuovo sistema a mezzo punto sviluppato da Corey Schafer, l’architetto del sistema a cinque punti. Dopo due anni dall’inizio dell’esperimento iniziato nel 2010, Mullen fu uno dei primi a staccare la spina.

“Le persone che hanno difficoltà ad applicare il sistema a 10 punti, avranno molti più problemi ad applicare il sistema a mezzo punto – continua Mullen – Se hai persone che hanno problemi a guidare un maggiolino della Volkswagen, non le metterai al volante di una Porsche.”
“Penso che in questo momento il sistema a 10 punti sia il miglior sistema per MMA”, ha detto. “Ora, non sto dicendo che non potrebbe esserci un sistema migliore, ma non ne ho visto uno migliore. Se escogiteranno un sistema migliore che è più complesso, ci vorranno anni prima che lo aggiornino. “

Caratteristiche del giudizio a mezzo punto

Il metodo a mezzo punto, soprannominato Mixed Martial Arts Specific (MMAS), fondamentalmente aggiunge altre due opzioni ai risultati di punteggio più probabili in un combattimento da 10 punti: 10-10, 10-9 e 10-8. I round considerati estremamente alla pari, in cui i combattenti infliggono lo stesso danno e uno mostra un vantaggio marginale nello striking o grappling, dovrebbero ottenere un punteggio di 9.5. I round con un chiaro vantaggio di un combattente ottengono un 10-9. Un 10-8,5 viene assegnato nei round in cui il vincitore è “abbastanza ovvio” e si dimostra dominante durante il round oppure infligge danni significativi.
Il sistema dà il maggior peso ai danni, ai colpi e alle prese.
La gerarchia d’importanza è:
1. Risultato (danno);
2. Azioni (striking o grappling);
3. Sforzi (controllo della gabbia).

L’obiettivo di questo metro di giudizio è dare ai giudici più opzioni per valutare il combattimento ma allo stesso tempo premiare i leggeri vantaggi che derivano da una lotta a più distanze e con più tecniche.

Un movimento guidato dalla UFC potrebbe cambiare le cose

Secondo una ricerca fatta dalla ABC, su un campione di 350 incontri, la MMAS avrebbe segnato un punteggio diverso da quello dei 10 punti nell’11% dei casi e nel 4% ha determinato un vincitore da una decisione inizialmente dichiarata pareggio.
JT Steele, presidente della California Amateur Mixed Martial Arts Organization pensa che questi risultati non sono tremendamente significativi ma neanche insignificanti tanto è vero che, spiega, quando una circostanza era caratterizzata da una notevole velocità, questo sistema a volte faceva maggior chiarezza.

“Abbiamo commissioni atletiche che hanno giurisdizione in ogni stato”, ha detto Steele. “Ognuno di loro fa le cose in modo leggermente diverso. Se stiamo andando avanti con un sistema di punteggio, molte volte richiede cambiamenti statutari negli stati. Questo è un grosso compito. Potrebbe essere fatto? Sì, ma ci sarebbe davvero bisogno di un movimento dietro di esso.
Francamente, avrebbe davvero bisogno di essere guidato dall’UFC. Questo è probabilmente l’unico posto in cui ci sarebbe abbastanza influenza e leva sufficiente per dire: “Noi crediamo in questo e lo vogliamo”, e sarebbero in grado di ottenerlo. Se l’UFC non è dietro questo movimento, non credo che ci sia abbastanza leva per farlo accadere “

Con il tempo il criterio dei 10 punti è stato perfezionato, la lingua è stata cambiata per dare maggior valore al danno, ma a quanto pare non ha portato da nessuna parte come dimostra il match Jones vs Reyes.
Sulla scia di UFC 247, la Kansas Athletic Commission è pronta a implementare il punteggio aperto nell’Invicta FC, interamente femminile. Presto, la folla sarà in grado di vedere i punteggi dei giudici dopo ogni round.

 

Altre storie
Marlon Vera vs Davey Grant 2 nei piani dell'evento UFC del 19 giugno
Marlon Vera vs Davey Grant 2 nei piani dell’evento UFC del 19 giugno
Torna Su