Chael Sonnen racconta i motivi della sua sconfitta contro Anderson Silva
Chael Sonnen racconta i motivi della sua sconfitta contro Anderson Silva

Chael Sonnen racconta i motivi della sua sconfitta contro Anderson Silva

Chael Sonnen analizza la sconfitta rimediata contro Anderson Silva ad UFC 117

Chael Sonnen è un ex combattente UFC ed ex combattente Bellator. Durante la sua lunga carriera, iniziata in UFC nel 1997 e terminata in Bellator MMA nel 2019, ha combattuto e sconfitto molti tra i migliori campioni del mondo delle MMA, tra cui: Maurício Rua, Paulo Filho, Michael Bisping, Nate Marquardt, Wanderlei Silva.

Chael Sonnen (31-17-1 MMA, 7-7 UFC), recentemente, è tornato a parlare di uno dei match più importanti della sua carriera e più precisamente del combattimento contro Anderson Silva, svoltosi nel 2010 e valido per la cintura dei pesi medio massimi UFC. Sonnen, incredibilmente, uscì sconfitto dalla gabbia, dopo aver dominato il suo avversario per quattro round (Chael fu sconfitto per sottomissione al quinto round). Dopo il match e le consuete analisi antidoping gli fu trovato un elevato tasso di testosterone nel sangue.

Di seguito le parole di Chael Sonnen a proposito della sconfitta contro Anderson Silva

Non riguardo mai nessuno dei miei combattimenti e questo mi ha sempre posto in svantaggio. Sarebbe stato meglio se lo avessi fatto, ma non ce l’ho mai fatta. Quando ripenso all’incontro con Anderson Silva mi innervosisco, mi si contorce lo stomaco, mi sudano le mani, anche se conosco il risultato. Non ho mai rivisto quel combattimento e credo che non lo farò mai. Tornando a quella sera, mi ricordo che per me era la prima volta che arrivavo al quinto round non mi era mai successo prima ed ero stanchissimo, avevo dato tutto. Quando andai a sedermi all’angolo, mi dissero che mancavano ancora due round da finire, ma in realtà ne mancava soltanto uno ed io venni sconfitto quando mancava un minuto dalla fine. Con queste parole non voglio incolpare il mio angolo per avermi dato delle informazioni sbagliate, eppure mi sono sempre chiesto, se avendo la consapevolezza in quel momento che mancasse soltanto un minuto per diventare campione del mondo dei pesi medi UFC, che cosa avrei potuto dare rispetto a quello che diedi e se sarebbe potuta andare in modo differente.

Chael Sonnen è considerato uno dei migliori combattenti al mondo e di tutti i tempi nella disciplina delle arti marziali miste a non aver mai vinto un titolo mondiale. Il round finale tra Sonnen e Silva è considerato uno dei momenti più intensi della storia dell’UFC.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Altre storie
UFC 263: Brandon Moreno conquista il titolo e il bonus
UFC 263: Brandon Moreno conquista il titolo e il bonus
Torna Su