Charles Oliveira

Charles Oliveira sfida Conor McGregor

Il fighter brasiliano a caccia di un top 5

Charles Oliveira è stato il protagonista indiscusso della Fight Night tenutasi a Brasilia lo scorso weekend. “Do Bronx” ha sottomesso con una ghigliottina Kevin “Motown Phenom” Lee al terzo round aggiudicandosi il “Performance of the night”.

Quali scenari ora per Charles Oliveira?

Il 30enne fighter brasiliano ha attualmente un record di 29-8 ed è in striscia positiva (7 vittorie consecutive). Per avere 30 anni ha già grande esperienza ed inoltre ha dimostrato grandi miglioramenti nello striking, abbinato ad un BJJ stellare (il migliore della divisione insieme a “El Cucuy” Ferguson). Le ambizioni di “Do Bronx” sono assolutamente legittime e questa vittoria gli spalanca le porte (finalmente) della top 10. Come direbbero negli States “Who’s next?”. Nel post match Oliveira ha dichiarato che presenzierà ad UFC 249 come spettatore interessato al main event che vedrà Khabib Nurmagomedov opposto a Tony Ferguson per quella che sarà la terza difesa titolata del dagestano. Guardando il ranking, il brasiliano ha appena battuto Lee (numero 8), e considerando il periodo di inattività che sembra aver intrapreso Paul Felder, e con Dustin Poirier che sarà impegnato a San Diego contro Dan Hooker, le scelte si riducono a 3. Justin Gaethje, che però si è autoproclamato prossimo number one contender, Donald Cerrone (sarebbe il match tra i due all-time ad aver vinto per finalizzazioni) e in ultimo Conor McGregor. L’irlandese si è detto pronto a combattere 3 volte nel 2020, e considerando che il rientro di Khabib avverrà non prima dell’autunno un match contro Oliveira parrebbe possibile. “Do Bronx” dal canto suo si è detto disponibile ad incontrarlo, sia nei leggeri che nei welter.

Altre storie
Tyson Fury invita Anthony Joshua a lasciare vacanti i suoi titoli
Tyson Fury invita Anthony Joshua a lasciare vacanti i suoi titoli
Torna Su