Home Fabry's Corner Conor McGregor: 5 possibili avversari nel 2022

Conor McGregor: 5 possibili avversari nel 2022

McGregor pronto a tornare in azione

di Fabrizio Barbera

Conor McGregor è tornato nel 2021 nella gabbia più famosa del mondo, quella che lo ha reso una leggenda. Purtroppo per lui le cose non sono andate come immaginava perdendo entrambi i match disputati contro Dustin Poirier. Inoltre, McGregor si è rotto la tibia nella seconda battaglia contro l’americano.

CONOR MCGREGOR: 5 POSSIBILI AVVERSARI NEL 2022

Poteva essere la fine del campione che ha fatto innamorare milioni di persone di questo fantastico sporto chiamato mixed martial arts, invece, Conor ha ribadito più volte la sua volontà non solo di tornare a combattere, ma di riconquistare la cintura di campione del mondo UFC.

Il suo storico allenatore John Kavanagh ha affermato di vedere un Conor super motivato per il suo ritorno, che si allena ogni giorno e il ritorno potrebbe essere fissato per l’estate 2022. Quindi andiamo a vedere chi potrebbero essere i possibili avversari per l’atleta di MMA più famoso di sempre

Nate Diaz

Nate Diaz forse è l'avversario più papabile per il ritorno di McGregor

Nate Diaz forse è l’avversario più papabile per il ritorno di McGregor

Il primo nome che andiamo a fare è quello del più piccolo dei fratelli Diaz. L’atleta di Stockton è stato un grande rivale dell’irlandese in cui i due hanno incrociato i guantini in due occasioni. La prima battaglia è stata nel marzo 2016, ed è stata vinta da Nate Diaz con un inaspettato comeback in cui ha inflitto la prima sconfitta in UFC per l’allora campione dei pesi piuma dell’organizzazione.

Il rematch è andato in scena nell’agosto dello stesso anno e i due hanno dato vita ad una vera e propria guerra. Venticinque minuti di striking tra Nate e Conor con quest’ultimo che ne è uscito vincitore ai punti al termine dei cinque round previsti.

Da quel momento le strade dei due si sono divise: Conor ha prima raggiunto l’apice diventando il primo double champ della storia UFC e poi ha passato l’inferno con le sconfitte subite per mano di Khabib Nurmagomedov prima e Dustin Poirier successivamente.

Sia Nate che Conor hanno sempre manifestato la volontà di chiudere il conto con una terza magica battaglia all’interno dell’ottagono; quale momento migliore per affrontarsi nel 2022? Infondo a Nate Diaz è rimasto un ultimo match sul contratto UFC (non si sa se rinnoverà il contratto) e Conor in questo caso torna con un avversario più abbordabile rispetto ai campioni di divisione.

Dustin Poirier

Dustin Poirier ha appena fallito l'assalto al titolo, potrebbe tornare in azione contro Conor McGregor

Dustin Poirier ha appena fallito l’assalto al titolo, potrebbe tornare in azione contro Conor McGregor

Fin da quel tremendo infortunio del 10 luglio 2021 Conor McGregor ha giurato vendetta nei confronti di Dustin Poirier; l’irlandese non ha mai mandato giù l’esito della terza battaglia con il fighter della Louisiana dichiarando di essere pronto ad affrontare Dustin anche in un parcheggio.

Poirier dopo la vittoria ottenuta contro Conor si è concentrato in vista del match per il titolo dei pesi leggeri contro Charles Oliveira, anche se pure questo secondo tentativo per la cintura non è andato a buon fine. Conor potrebbe tentare di voler vendicare le due sconfitte subite contro l’americano

Islam Makchachev

Islam Makhachev più volte si è detto favorevole ad un incontro con McGregor

Islam Makhachev più volte si è detto favorevole ad un incontro con McGregor

Un altro dei papabili avversari per il ritorno di “The Notorious” è senza ombra di dubbio quello di Islam Makhachev. Il protegè di Khabib non ha mai nascosto l’antipatia verso il più grande rivale del suo amico Khabib ed è un incontro che arricchisce non poco le casse del daghestano.

Questo match potrebbe avere ancora più senso nel caso Islam Makhachev dovesse vincere il titolo dei pesi leggeri UFC, in quanto Conor ha dichiarato che l’obiettivo del suo ritorno in gabbia è proprio la cintura al limite delle 155 libbre.

E poi c’è una bella storia alle spalle per promuovere alla grande questo incontro, magari anche con la possibilità di un ritorno in azione di un certo fighter russo in caso di vittoria dell’irlandese. Ci stiamo spingendo con l’immaginazione, ma sognare non costa nulla

Khabib Nurmagomedov

Vi piacerebbe un rematch fra Khabib e Conor?

Vi piacerebbe un rematch fra Khabib e Conor?

Continuando a spingerci oltre la realtà, perché non citare il più grande rivale che l’irlandese abbia avuto in carriera? Conor nel corso di questi ultimi anni ha sempre spinto per ottenere un rematch contro il daghestano attaccandolo più volte sui social.

Ma anche Khabib una volta ritirato ha iniziato ad essere piuttosto attivo sul web e con i media non facendo mancare i suoi commenti poco carini riguardo “The Notorious”. È vero, Khabib si è mostrato come una persona di parola facendo seguire i fatti alle parole da lui pronunciate.

Tuttavia, il suo sogno nonché quello del defunto padre di Khabib, è sempre stato di chiudere la carriera nelle MMA con trenta vittorie e zero sconfitte. Beh, manca solo un match a quel traguardo, quindi perché non tornare e chiudere il conto contro il suo peggior rivale, oltre ad incassare in questo modo un’altra cifra millionaria?

Charles Oliveira

E' d'obbligo inserire anche il campione del mondo dei pesi leggeri come possibile avversario di Conor

E’ d’obbligo inserire anche il campione del mondo dei pesi leggeri come possibile avversario di Conor

“Do Bronx” si è confermato il numero uno dei pesi leggeri durante la notte di UFC 269 vincendo per sottomissione ai danni di Dustin Poirier. Appena terminato l’incontro l’ex campione irlandese non ha perso tempo di sfidare il campione brasiliano lanciando un messaggio su Twitter “Quando affronto Oliveira?”

Difficile pensare che l’irlandese possa essere subito inserito in uno scenario titolato, ma con la UFC dato che si tratta di Conor McGregor, non si può mai sapere.

Questi sono alcuni dei possibili avversari che possono affrontare l’irlandese una volta che è guarito e pronto a tornare in azione. Conor McGregor ha promesso che il suo sarà il più grande ritorno non solo nella storia degli sport da combattimento, ma comprendendo gli sport in generale. Sarà così oppure no? Non ci resta che scoprirlo nel corso del 2022

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Conor McGregor: 5 possibili avversari nel 2022 Conor McGregor: 5 possibili avversari nel 2022

Ti potrebbero interessare

1 commento

Conor McGregor: 5 possibili avversari nel 2022 15 Dicembre 2021 - 16:18

[…] Dal nostro partner: FIGHT […]

Rispondi

Rispondi