Conor McGregor: arrestato un suo sosia per traffico di droga

Conor McGregor: arrestato un suo sosia per traffico di droga

Condannato a tre anni di carcere un sosia e del fighter irlandese

Conor McGregor, in preparazione del suo terzo match contro Dustin Poirier, ha avuto vari scambi accesi su Twitter con alcuni fighter. Sono noti i recenti scontri sui social con Nate Diaz e Kamaru Usman, che sono stati accusati dall’irlandese di aver fatto uso di doping.

Ironia della sorte vuole che un sosia di “The Notorious” sia stato arrestato di recente per traffico di droga. Mark Nye, narcotrafficante inglese di 34 anni proveniente da Surrey, ha anche usato il nome del fighter ed ex campione UFC per promuovere la sua attività illegale.

Conor McGregor: dettagli sull’arresto di Mark Nye

L’uomo è stato condannato a tre anni di carcere.
Al momento dell’arresto, gli agenti di polizia hanno trovato centinaia di biglietti da visita con sopra scritto il cognome del fighter, dopo che il narcotrafficante aveva detto loro di chiamarsi Conor.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Deontay Wilder: Non mi limiterò a mettere KO Tyson Fury
Deontay Wilder: Non mi limiterò a mettere KO Tyson Fury
Torna Su