Conor McGregor spiega cosa è andato storto ad UFC 257

Conor McGregor spiega cosa è andato storto ad UFC 257

Conor McGregor ha scritto su Instagram le sue considerzioni in merito al match disputato contro Dustin Poirier

Conor McGregor ha deciso di scrivere su Instagram le sue sensazioni dopo il match contro Dustin Poirier ad UFC 257, spiegando come durante il combattimento si sentisse in grande forma e confermando che i calci alle gambe hanno precluso la sua prestazione. Infine ha voluto aggiungere che non vede l’ora di riaffrontare Dustin Poirier per la trilogia.

La spiegazione del match

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Conor McGregor Official (@thenotoriousmma)

“Alcuni momenti salienti del mio ultimo combattimento! Che trilogia che ora ho tra le mani. Emozionante! Una volta che troverò il modo di gestire i calci alle gambe, tornerò a divertirmi lì dentro. Ero in seconda marcia durante questa battaglia. La migliore condizione in cui io sia mai stato”.

“Dopo aver scambiato di wrestling e in clinch, i miei colpi avevano ancora potenza. E’ stata la prima volta che mi sono sentito così, quindi sono molto incoraggiato ad andare avanti. Non ho usato/né avevo bisogno dello sgabello tra un round e l’altro. Ho avuto bisogno della sedia solo dopo, anche se già si sa il perché”.

Conor McGregor dice che la sua posizione di guardia era sbagliata poichè si stava concentrando maggiormente sulla boxe in previsione di un possibile match contro Manny Pacquiao:

“Il mio approccio si è concentrato solo su una singola disciplina e la posizione principalmente era quella da pugile. Questo è quello che ottengo scegliendo tale avversario e tale match come precursore di un possibile incontro di boxe contro “Pacman”. Ho meritato di ricevere calci alle gambe entrando con questo pensiero.

In questo gioco con puoi scherzare. Oltre a questo, i miei colpi sono stati nitidi ed ero in pieno controllo. Anche se i calci alle gambe si sono accumulati su di me durante il corso del match. 18 in totale mi sono arrivati contro, con l’ultimo che mi ha completamente acciaccato la gamba, è stato questo. Il mio nervo peroneale è stato compromesso. Affascinante! La prima volta che l’ho sperimentato”.

Conor McGregor vuole la trilogia contro Dustin Poirier

Continuando sul suo post di Instagram, Conor ha voluto aggiungere:

“Alla fine mi è arrivata una raffica finale di pugni da parte del mio avversario. Giù il cappello! Un incontro ben combattuto da “The Diamond”. Un pezzo per la trilogia ora è stato costruito! Wow! Emozionante! Non una trilogia che mi aspettavo, né l’affare tattico a cui stavo lavorando, ma mentirei se dicessi che non volessi farlo. Questo è esattamente come dovrebbe essere sempre stato! Eccitante!!”.

Ovviamente un terzo incontro tra lui e Poirier potrebbe non arrivare subito poiché “The Diamond” è in scia per un match titolato. Questo consente a Conor McGregor di avere tempo per recuperare e vedere cosa c’è sul tavolo per lui.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

 

Altre storie
UFC Vegas 29: i bonus dell'evento
UFC Vegas 29: i bonus dell’evento
Torna Su