UFC 249: Nessuna possibilità di vedere McGregor a UFC 249
UFC 249: Nessuna possibilità di vedere McGregor a UFC 249

Conor McGregor: who’s the next?

Come cambiano gli scenari attorno all'irlandese

Conor McGregor aveva dichiarato durante la press conference di UFC 246 che avrebbe voluto combattere 3 volte nel corso del 2020; archiviata la vittoria in 40 secondi contro Donald “Cowboy” Cerrone , “Mystic Mac” aveva un ampio ventaglio di opzioni relativamente agli scenari futuri: il corso degli eventi legati a UFC 249 complica i piani dell’irlandese

Conor McGregor tra due categorie

Il forfait di Khabib Nurmagomedov e l’istituzione del titolo ad interim che vedrà coinvolti Tony Ferguson e Justin Gaethje nel main event di UFC 249 complica i propositi titolati di Conor McGregor. E’ chiaro che il vincitore dell’incontro in programma il 18 aprile sfiderà Khabib Nurmagomedov. Il dagestano, come da copione già visto negli ultimi anni, a causa del Ramadan tornerà ad inizio autunno. Con questo scenario ormai certo e definito è lo stesso Dana White ad ammettere che al momento l’irlandese è fuori dai giochi. Il lato da businessman con cui è conosciuto McGregor potrebbe portarlo a sfidare Jorge Masvidal per la BMF, a condizione che “Gamebred” fallisca l’assalto al titolo welter detenuto da Kamaru Usman. La categoria delle 170 lbs attualmente è tortuosa con una top 5 composta da avversari che rappresenterebbero dei match-up complicati per “Notorius”. Ad oggi resta in piedi la suggestione di un match con Nate Diaz con la trilogia che chiuderebbe la faida tra i due, e Dustin Poirier, che con l’annullamento del match con Dan Hooker in programma a San Diego il 16 maggio, ha lanciato la sfida a McGregor su Twitter.

Altre storie
Bellator 248: allo storico evento sono stati aggiunti otto combattimenti
Bellator 248: allo storico evento sono stati aggiunti otto combattimenti
Torna Su