Curtis Blaydes a caccia della title shot
Curtis Blaydes a caccia della title shot

Curtis Blaydes a caccia della title shot

“Razor” punta Stipe Miocic

Curtis Blaydes (14-2) inaugurerà il suo 2021 sfidando “The Black Beast” Derrick Lewis nel main event della Fight Night in programma sabato notte. “Razor” è a caccia della quinta vittoria consecutiva che lo avvicinerebbe alla tanto agognata title shot.

Curtis Blaydes punta a “pulire la divisione”

Come regalo per il suo trentesimo compleanno, Curtis Blaydes punta a distruggere gli ultimi sogni iridati del suo avversario, quel Derrick Lewis in striscia positiva da tre incontri.

Non considerandosi vecchio (giovane rispetto all’età media della categoria), il fighter dell’Elevation Fight Team non si preoccupa dell’avvento nei pesi massimi di Jon Jones, circostanza che potrebbe far aumentare la tanto attesa chance titolata.

Curtis Blaydes ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti a Mma Fighting, rivelando come a suo parere Jon Jones stia attendendo il vincitore della contesa che vedrà opposti Israel Adesanya e Jan Blachowicz il prossimo 6 marzo, match valevole per il titolo dei massimi leggeri attualmente detenuto dal polacco.

Blaydes si è soffermato anche sul main event di UFC 260, che opporrà l’attuale campione dei pesi massimi Stipe Miocic a Francis Ngannou.

Secondo il fighter dell’Illinois Miocic vincerà nuovamente pur dovendo modificare il suo gameplan, con il predatore camerunense che questa volta sarà meno aggressivo rispetto al loro primo incontro. Ma la title shot passa (anche) attraverso il suo prossimo avversario, Derrick Lewis.

Ed a tal proposito, l’attuale numero 2 della divisione dei pesi massimi si è pronunciato ottimista sull’esito del match e di come non dovrà apportare modifiche al proprio gameplan, ritenendo semplice portare a terra “The Black Beast” in ragione della sua aggressività”.

Altre storie
Jake Paul commenta la vittoria di Anderson Silva
Jake Paul commenta la vittoria di Anderson Silva
Torna Su