Home MMA Dan Hooker parla del match contro Makhachev a UFC 267

Dan Hooker parla del match contro Makhachev a UFC 267

di Alberto Ciccarè

Dan Hooker ha da poco battuto Nasrat Haqparast nella Preliminary Card di UFC 266 ma molto presto dovrà tornare in azione nella gabbia della federazione con base a Las Vegas. Infatti il fighter neozelandese ha accettato di affrontare il collega Islam Makhachev nel prossimo Pay Per View che la promotion proporrà agli appassionati della disciplina da Abu Dhabi, UFC 267. Proprio di questo ha voluto parlare il combattente in una recente intervista.

Dan Hooker e le sue parole

“Hangman” è voluto intervenire sulla questione ai microfoni di The Mac Life ed ha voluto rendere noto di non sapere quando potrà tornare a casa. Di seguito verranno riportate le sue dichiarazioni:

“Ho sentito come se non ci fosse nessun altro oltre me. Ferguson fa il Ferguson, Beneil è assegnato ad Ali e non penso avrebbe comunque preso il match. Così ho capito di essere l’unica opzione. Mi hanno chiamato e sono stato felice, ci vediamo ad Abu Dhabi.”

“Adesso non è ancora definito. Non sono solo soldi s*****i. Sono una cifra che riconosce quello che faccio per loro. Mi hanno chiesto di lasciare il mio paese ed ho bisogno di più soldi per poter stare qui più a lungo anche perché ci sono dei ragazzi che sono fermi in Nuova Zelanda da un paio di anni. Così ho pensato: “Ok correrò il rischio” Ma non essere in grado di andare a casa per un paio di anni scoraggia molte persone.” Ha detto Dan Hooker. Poi ha continuato parlando di Islam.

“Ha un po’ della mistica di Khabib, ha preso da lui. Le sue ultime esibizioni sono state abbastanza dominanti. Mi sono allenato con Drew ed il modo con cui ha combattuto contro di lui è stato piuttosto devastante. Uguale nel suo ultimo combattimento. Ha delle abilità ma mi piacerebbe riuscire a farlo sembrare umano perché so che lo siamo tutti.”

“Sono stato in palestra con questi ragazzi. Tutti sanguinano, si stancano, si feriscono e so che posso spegnere la luce di chiunque. Per tutti è come se avesse un’aura mistica attorno, per me è solo un corpo come un altro.” Ha concluso Dan Hooker.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Dan Hooker parla del match contro Makhachev a UFC 267 Dan Hooker parla del match contro Makhachev a UFC 267

Ti potrebbero interessare

Rispondi