Dana White: McGregor vuole Khabib

Dana White: Conor McGregor crede che Nurmagomedov vs Ferguson non accadrà

Le parole del presidente della UFC in un intervista

Conor McGregor ha piani ambiziosi per il 2020 e gran parte della sua agenda per l’anno ruoterà attorno alla fine di uno dei combattimenti più attesi dell’anno.

Mentre si prepara ad affrontare Donald “Cowboy” Cerrone questo fine settimana ad UFC 246, McGregor ha già dichiarato di voler rimanere impegnato con un programma molto più attivo di quanto abbia avuto negli ultimi anni.

Secondo il presidente della UFC Dana White, se l’irlandese vincerà nel suo primo combattimento in 15 mesi non penserà ad una resa dei conti con il campione “BMF” Jorge Masvidal, piuttosto sta sperando che il prossimo combattimento tra il campione Khabib Nurmagomedov e Tony Ferguson non accada.

Le parole di Dana White

Nurmagomedov e Ferguson si dovrebbero scontrare il 18 aprile nel main event di UFC 249 ma, ovviamente, McGregor non è convinto che entrambi i combattenti arriveranno all’ottagono.

“Ecco il punto: realisticamente, Conor crede che Khabib [Nurmagomedov] contro Tony Ferguson non accadrà”, ha detto Dana White a TMZ Sports prima di UFC 246. “Abbiamo provato a fare questo incontro molte, molte volte. Conor crede che non accadrà. Conor voleva fare questo combattimento a 170 perché voleva tenersi pronto a combattere contro Khabib, se questo incontro non avrà luogo. Vedremo come andrà a finire. Vedremo cosa succede dopo questo. Conor è molto concentrato su quella rivincita con Khabib. ”

Considerando che Nurmagomedov e Ferguson sono stati messi in un incontro per quattro volte in passato senza mai affrontarsi, la speranza di McGregor è quella di giocare con le probabilità, tenendosi pronto visto che sarà probabilmente chiamato a rimpiazzare il combattimento.

L’ultima volta che l’incontro è stato programmato, Ferguson ha avuto un infortunio al ginocchio durante le interviste televisive che promuovono la lotta e si è ritirato a pochi giorni dall’evento.

Problemi di peso e lesioni hanno segnato il destino degli altri tre precedenti tentativi di far combattere Nurmagomedov contro Ferguson.

McGregor ha parlato apertamente di volersi vendicare della sua sconfitta contro Nurmagomedov, combattimento in cui era stato sottomesso dal russo imbattuto nel 2018. Se la lotta con Ferguson è davvero maledetta, McGregor sembra pronto a superare Cerrone il sabato sera e poi andare dritto alla sua meta, cioè combattere con Nurmagomedov in aprile.

Altre storie
Floyd Mayweather Jr vs Logan Paul: rivelate le possibili location
Floyd Mayweather Jr vs Logan Paul: rivelate le possibili location
Torna Su