Demetrious Johnson incorona Jon Jones GOAT delle MMA
Demetrious Johnson incorona Jon Jones GOAT delle MMA

Demetrious Johnson spiega l’impatto della pandemia sulla sua carriera

Demetrious Johnson rivela di aver pensato al proprio futuro

Demetrious Johnson ha rivelato che il Covid-19 gli ha fatto pensare al suo futuro nelle MMA. Il fighter della ONE Championship ed ex UFC riflette sulle sue prossime mosse.

La pandemia dovuta al Covid19 ha messo i bastoni tra le ruote a molti piani sia della gente comune che degli sportivi. Molti atleti hanno visto cancellare eventi sportivi che li vedevano coinvolti, ritrovandosi da un giorno all’altro senza una delle loro certezze. L’incognita sul futuro ha fatto calare un velo di incertezza e paura sulle persone e, visto che la situazione non accenna a migliorare, il morale rischia di scendere ancora più in basso.

Il parere di Mighty Mouse

Sulla questione inerente al virus ed alla pandemia è intervenuto il fighter sotto contratto con la ONE Championship ed ex UFC Flyweight Champion Demetrious Johnson durante un’intervista concessa a MMA Junkie Radio, esprimendo tutta la sua preoccupazione per la sua carriera ed il futuro.

Ecco le parole pronunciate dal combattente durante la chiacchierata concessa ai microfoni della nota trasmissione radiofonica:

“Spero che non saremo costretti a vedere un Covid-22 bussare alle nostre porte in futuro. Non si sa mai. Mi stavo preparando per un combattimento ed avevo già il biglietto aereo per Jakarta ma poi è arrivato il Covid-19. Dovrò iniziare a guardarmi intorno se dovrò stare fermo un altro anno, un virus così può chiudere una carriera. Ho pensato: “E se non combattessi più per colpa del Covid-19?”  Potrei non combattere mai più se arriverà un Covid-22 e tutto viene chiuso con nessun evento dal vivo. Il Covid-19 mi ha davvero colpito. Non mi importava di combattere, volevo stare solo con mia moglie ed i miei figli. Quando sarà il momento potrò tornare a combattere. Ma quando è arrivato il Covid ero già in modalità padre e pensionamento perché non sapevo quando sarei potuto tornare a lottare.”

Il virus ha fatto saltare l’incontro che Demetrious Johnson doveva disputare contro Adriano Moraes con in palio lo ONE Flyweight Championship lo scorso aprile, ed adesso continua a intromettersi creando apprensione per il futuro della sua carriera professionistica. La speranza del fighter e dei fan è che la situazione si possa risolvere il prima possibile per poter tornare a gravitare intorno all’amato ottagono pieno di sangue e sudore.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Michael Chandler: zero possibilità di un match con Tony Ferguson a dicembre
Michael Chandler: zero possibilità di un match con Tony Ferguson a dicembre
Torna Su