Home Boxe Deontay Wilder: morirò convinto che Fury abbia imbrogliato

Deontay Wilder: morirò convinto che Fury abbia imbrogliato

di Fabrizio Giovagnoli

Deontay Wilder ha ribadito di essere certo che Tyson Fury abbia imbrogliato nella loro rivincita e non c’è nulla che sembra potergli far cambiare idea.

Wilder accusò Fury di aver truccato i guanti per poter colpire più forte. Il fatto non è mai stato provato e, inoltre, quando il pugile inglese si è fasciato le mani e ha indossato i guanti, un membro della squadra di Wilder era nel suo spogliatoio, quindi è altamente improbabile che Fury avesse qualcosa nel guanto.

Eppure, Deontay Wilder crede ancora che il campione dei pesi massimi WBC abbia imbrogliato nonostante Fury lo abbia pesantemente criticato per questo durante la conferenza stampa di ieri ed abbia additato la cosa come un segnale di debolezza mentale dell’americano

Deontay Wilder: i miei occhi non mentono

Non me ne pento e andrò nella tomba credendo in ciò in cui credo“, ha detto Wilder durante la  conferenza stampa “Conosco le cose per certo, ho conferme, chiarezza su molte cose.

Una cosa: gli uomini mentono, le donne mentono, ma i tuoi occhi non mentono con ciò che vedi. Le persone possono credere quello che vogliono, siamo tutti umani, ma gli occhi non mentono, e mi ha solo reso migliore come uomo, come combattente capire e vedere le cose come stanno. Mi ha reso ancora più affamato di prima”.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Deontay Wilder: morirò convinto che Fury abbia imbrogliato Deontay Wilder: morirò convinto che Fury abbia imbrogliato

Ti potrebbero interessare

Rispondi