Deontay Wilder ha accettato una grande somma per non affrontare Tyson Fury

Deontay Wilder ha accettato una grande somma per non affrontare Tyson Fury

Max Kellerman di ESPN rivela un dettaglio interessante pochi giorni dopo l'annuncio di Joshua vs Fury

Deontay Wilder non ha ancora fatto il suo ritorno sul ring da quando è stato sconfitto da Tyson Fury l’anno scorso nel loro secondo incontro titolato. Pare che il pugile non sia più nella giusta direzione in seguito a ulteriori fatti successivi alla perdita del titolo: le accuse legate ai guantoni del “Gypsy King”, il licenziamento del suo storico coach Mark Breland e, per finire, la controversia legale riguardante il contratto firmato con Fury.

Proprio a quest’ultimo fatto ha fatto riferimento Max Kellerman di ESPN che, pochi giorni fa, ha affermato di aver parlato con l’entourage del pugile americano e di aver ricevuto la conferma che quest’ultimo ha accettato una sostanziosa somma di denaro per farsi di parte.

La situazione di Deontay Wilder secondo le parole di Kellerman

“Non fate molto caso ai contratti, perché Wilder è stato pagato per farsi di parte. Quando sei in lista di attesa vieni pagato per aspettare ancora, non parliamo di centomila dollari, bensì di cinque o dieci milioni di dollari.”

Per quanto riguarda il futuro, si presume che “The Bronze Bomber” possa affrontare il vincitore di Joshua vs Fury, che sia sulla base di un solo incontro o di tutti e due gli incontri previsti.

In questo caso, diversi fan punterebbero alla vittoria di Tyson Fury, appunto per ottenere il tanto pronosticato match di trilogia con Deontay Wilder.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Marvin Vettori batte Kevin Holland: le reazioni degli MMA fighter
Marvin Vettori batte Kevin Holland: le reazioni degli MMA fighter
Torna Su