Derek Brunson vuole lo scalpo di Paulo Costa
Derek Brunson vuole lo scalpo di Paulo Costa

Derek Brunson vuole lo scalpo di Paulo Costa

Derek Brunson sfida Paulo Costa!

Derek Brunson (21-7), con un tweet infuocato, riaccende una rivalità incominciata nel 2017. A far nascere questa contesa fu Paulo Costa (13-1) che dopo aver messo KO l’ex campione welter Johny Hendricks (18-8), chiamò in causa Brunson, reduce anche lui da una vittoria per KO grazie ad un suo potente gancio mancino, ai danni del super veterano karateka Lyoto “The Dragon” Machida (26-10), senza però arrivare ad un match.

La brutale sconfitta di Costa per KO avvenuta per mano della nuova stella delle MMA mondiali, ad UFC 253, il campione pesi medi Israel Adesanya (20-0 mma, 75-5 kickboxing) tra lo scorso Sabato 27 e domenica 28 ha ridimensionato, e non poco, l’hype che si era creato attorno a lui. Troppo ampio il divario tra i due, l esperienza nello striking, un fighting IQ pressoché devastante ed un footwork eccellente del nigeriano hanno fin da subito devastato la mente e il fisico dell’imponente brasiliano, entrato dentro l ottagono scarico e non concentrato.

Derek Brunson vs Paulo Costa

Tutto questo ha riacceso la rivalità e la voglia di fronteggiarsi da parte di Brunson che ha preso subito la palla al balzo tweettando in modo ironico, chiedendo se qualcuno ha visto o sentito Costa e se il 12 Dicembre è libero per ballare insieme a lui nell’ottagono.

Questo match si aggungerebbe alla card in cui il nostro portabandiera Marvin Vettori (15-3-1) dovrà vedersela, nuovamente dopo il loro primo incontro finito in pareggio, con il coriaceo Omari Akhmedov(20-5), compagno di allenamento di Khabib Nurmagomedov.

Menzione anche per altri due match già impostati, sempre nella stessa notte: la campionessa pesi gallo e pesi piuma, nonché prima nel ranking mondiale pound for pound per quanto riguarda le categorie femminili, la “Leonessa” Amanda Nunes che se la dovrà vedere contro Megan Anderson, potente striker, che dovrà cercare di prendersi il trono della leonessa mettendo in piedi, probabilmente, la prestazione della vita. Sempre nella stessa serata ci sarà lo scontro tra l’ex campionessa pesi paglia Carla Esparza contro l’atleta in forte ascesa Amanda Ribas, proveniente da una striscia vincente di ben 5 incontri.

Unica pecca è la posticipazione nelle ultime ore dell’attesissimo match tra il già campione pesi welter Kamaru Usman e Gilbert Burns. I vertici UFC hanno motivato questa decisione dicendo che ad Usman serve più tempo per la preparazione, ma non sono mancati già i tweet di sfida indirizzati a Burns soprattutto da Leon Edwards che si è fatto avanti per sfidarlo e dichiarandosi pronto già per il 12 Dicembre.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
UFC Vegas 29: i bonus dell'evento
UFC Vegas 29: i bonus dell’evento
Torna Su