Home Boxe Dillian Whyte vuole spaccare la faccia di Deontay Wilder

Dillian Whyte vuole spaccare la faccia di Deontay Wilder

di Antonio Ionata

Dillian Whyte, recentemente, non solo ha affermato che sarebbe disposto a combattere contro Deontay Wilder o altri avversari di alto livello mentre aspetta la completa guarigione di Alexander Povetkin (risultato positivo al COVID-19 lo scorso novembre), ma è arrivato addirittura ad affermare che gli piacerebbe proprio spaccare la faccia del “Bronze Bomber”.

Dillian Whyte, dopo essere stato sconfitto da Alexander Povetkin, si sarebbe dovuto battere per la rivincita contro il pugile russo il 21 novembre scorso, ma quest’ultimo ha contratto il COVID-19 e la guarigione sta richiedendo più tempo del previsto. Whyte, perdendo il match contro Povetkin, ha di fatto perso il mandato obbligatorio provvisorio dei pesi massimi WBC che gli consentiva di essere lo sfidante obbligatorio di Tyson Fury per la cintura dei pesi massimi WBC.

Inizialmente il match Povetkin vs Whyte era stato riprogrammato per gennaio, ma Alexander purtroppo sta ancora combattendo contro la malattia e per questo Dillian si è detto disposto a battersi contro qualunque pugile di alto livello, compreso Deontay Wilder e sembrerebbe che quest’ultimo sia proprio la prima scelta del pugile inglese.

Di seguito le parole di Dillian Whyte

Mi piacerebbe spaccare la faccia di Deontay Wilder. È uno di quei combattimenti in cui sarei molto carico. Attaccherei subito, dal primo round e andrei a cercarlo. È frustrante, ma è ancora un grande nome. È uno dei migliori e mi piacerebbe combatterlo. Quando le persone mi menzionano il nome di Deontay Wilder, mi stressano. Ho provato a combatterlo quando era campione ma si rifiutò; ora che hanno perso tutti, vogliono combattere contro di me: ho provato a combattere contro Luis Ortiz tre o quattro volte e mi ha detto no, anche Povetkin, ho provato a combatterlo tre o quattro volte, prima che il nostro match avesse luogo e mi aveva detto sempre di no. Ma adesso che questi ragazzi sono in una brutta posizione, vogliono combattere contro di me, perché per loro sarebbe una vittoria a prescindere. Se perdono, vengono pagati bene, se vincono, sono di nuovo nella cornice. Questi ragazzi non hanno avuto rispetto per me. Anche ora, Povektin continua a rimandare, dicendo che è malato. Dico, ‘Ok, va bene, voglio che lui sia al suo meglio quando lo combatterò di nuovo. Può avere tutto il tempo che vuole.

Dillian Whyte sembra avere le idee piuttosto chiare a proposito del suo futuro e non si è risparmiato nel dichiarare apertamente che vorrebbe battersi contro il “Bronze Bomber”: restiamo in attesa di sapere che cosa risponderà quest’ultimo.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Dillian Whyte vuole spaccare la faccia di Deontay Wilder Dillian Whyte vuole spaccare la faccia di Deontay Wilder

Ti potrebbero interessare

Rispondi