Home UFC Dustin Poirier parla del match di UFC 264 con Conor McGregor

Dustin Poirier parla del match di UFC 264 con Conor McGregor

di Alessandro Mariani

Dustin Poirier ha affrontato i commenti di Conor McGregor prima e dopo il combattimento, essenzialmente spazzandoli via come semplici chiacchiere. Poirier ha parlato fuori dai denti in un’intervista sul canale YouTube THE FIGHT with Teddy Atlas.

“Fin dall’inizio, mentalmente, ho percepito la sua debolezza. È debole. Le sue sono solo scuse, ma sto cercando di non dare troppo peso a queste parole o ai video contenenti delle dichiarazioni, anche perché sono tornato a casa con la mia famiglia. Una doppia vittoria. So di aver fatto quello che dovevo fare nel mio match.

Ho controllato e sperimentato tutte le cose che dovevo verificare, ho dato il massimo e sono entrato nell’ottagono per vincere.
Qualunque cosa la gente dirà o penserà, così sono andate le cose. Sto bene, sono tranquillo, sono tornato a casa, ho un’altra vittoria sul mio curriculum e sono ancora il contendente n°1. Questi sono i fatti.”

Poirier ora detiene due vittorie consecutive su McGregor archiviate nell’arco di sei mesi. Con la vittoria via TKO ottenuta a UFC 257, è diventato il primo fighter a infliggere un KO all’irlandese.

Dustin Poirier sotto attacco verbale di McGregor

Dustin Poirier, “The Diamond”, è uscito vittorioso dal terzo match con Conor McGregor a UFC 264 quasi due settimane fa, quando l’arbitro ha dovuto interrompere l’incontro al termine del 1° round. L’incontro avrebbe dovuto porre fine alla loro rivalità, il cui inizio risale al 2014, ma l’infortunio alla caviglia riportato da McGregor ha lasciato la finestra aperta per un potenziale quarto incontro tra i due.

La possibilità di un altro combattimento tra le grandi stelle dei pesi leggeri è stata rafforzata anche dal fatto che Conor ha continuato a insultare e minacciare Dustin e sua moglie Jolie mentre uscivano dall’ottagono. McGregor ha anche affermato di considerare “illegittima” la vittoria di Poirier a UFC 264, visto il suo infortunio.

A seguito di quella sconfitta, “The Notorious” e il suo team hanno citato una serie di motivi per cui non era al meglio delle sue condizioni per quella rivincita. Attorno al secondo incontro tra i due, girava anche l’ipotesi (confermata dallo stesso Conor) che si fosse concentrato maggiormente sul potenziale incontro di boxe con Manny Pacquiao, piuttosto che sull’incontro di MMA con l’ex campione ad interim dei Lightweight. È un’idea che Poirier non prende sul serio.

“Ci sono state molte scuse anche nel match precedente. Si stava preparando a boxare, non era concentrato sulle arti marziali miste. Si stava preparando per un match con Manny Pacquiao. Molte ragioni, molte scuse.”

Dustin Poirier si chiede chi sia il vero McGregor

Il primo rematch tra Dustin Poirier e Conor McGregor era stato pubblicizzato diversamente prima di UFC 257, poiché l’irlandese si era mostrato cordiale con il suo rivale. Tuttavia, prima di UFC 264, McGregor ha incominciato a fare stravaganti minacce e attacchi personali che erano stati un marchio di fabbrica di alcune delle sue rivalità più memorabili.

Ciò è proseguito nei commenti fatti da McGregor verso Poirier e sua moglie dopo il combattimento, che in realtà hanno colto alla sprovvista lo stesso Dustin.

“E ‘stato un po’ sorprendente. Non ci sono limiti al parlare di quest’uomo, al clamore e alle cose che susciterà. Sono rimasto sorpreso dal fatto che stesse continuando a parlare, anche se era seduto con una gamba rotta, ma per le cose che ha detto non sono rimasto troppo sorpreso perché ha parlato come un pazzo per tutta la settimana.”

A una domanda in merito alle spacconate di McGregor, se siano diventate essenziali per il suo marchio, Dustin Poirier ha convenuto che gran parte del personaggio pubblico di “The Notorious” potrebbe essere un atto di scena, anche se si è chiesto che aspetto abbia la versione autentica di McGregor a questo punto.

“Normalmente, per un istante si vede uno scorcio di una persona normale quando suona la campana o quando subisce un infortunio del genere.

Non c’era nessuno lì. Solo il suo personaggio. Sarà perché è fatto così oramai, sarà perché non lo conosco personalmente. Forse è davvero lui al 100%.”

Dustin Poirier e Conor McGregor: una manna finanziaria

Per Dustin Poirier, la buona notizia è che se dovesse affrontare di nuovo Conor McGregor, probabilmente si rivelerà un’altra manna finanziaria per lui, poiché il loro terzo incontro ha attirato 1,8 milioni di acquisti in Pay-Per-View. Ha riconosciuto che tutto questo chiacchiericcio in corso può solo avvantaggiare i combattenti, se dovessero nuovamente trovarsi faccia a faccia.

Se quel quarto combattimento dovesse accadere, Dustin Poirier spera che non ci saranno più scuse da parte di McGregor. “The Diamond” ha scherzato sul fatto che le immagini rilasciate da McGregor dopo UFC 264, per dimostrare che aveva un infortunio preesistente, avrebbero potuto far parte di un piano più ampio per salvare la faccia.

“Non posso dire se ha avuto o meno un infortunio prima del match. Potrebbe aver avuto un file con un mucchio di foto come ‘Piano B’.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Charles Oliveira: Il match contro Poirier sarà una guerraCharles Oliveira: Il match contro Poirier sarà una guerra

 

Ti potrebbero interessare

1 commento

Dustin Poirier sprezzante sui commenti di McGregor 29 Novembre 2021 - 08:33

[…] agli occhi di McGregor, è ancora da definire perchè nel primo round del terzo incontro a UFC 264 a luglio, si è fratturato una gamba ed è stato costretto ad abbandonare […]

Rispondi

Rispondi