Eddie Hearn afferma che la boxe deve seguire l'esempio della UFC
Eddie Hearn afferma che la boxe deve seguire l'esempio della UFC

Eddie Hearn afferma che la boxe deve seguire l’esempio della UFC

Hearn vorrebbe che anche nel pugilato ci fosse una sola cintura ed una sola promotion

Eddie Hearn si è prefissato dei nuovi obbiettivi per l’anno prossimo. Il promoter di Matchroom Boxing vuole mettersi a lavoro per rendere la boxe più competitiva e più simile alla UFC di Dana White.

Eddie Hearn sa che lo sport della nobile arte ormai da diverso tempo non sta più generando i fatturati di una volta. Il pubblico sembra aver perso interesse per il pugilato ed i suoi combattenti. I motivi per i quali la boxe sta subendo questo declino, che ormai sembra inesorabile, potrebbero essere molteplici. Tra questi motivi sicuramente spicca l’interesse da parte del pubblico per le MMA: il gradimento per questa disciplina nel corso degli anni è andato man mano aumentando, diffondendosi nel mondo a macchia d’olio. Questa rapida ascesa e diffusione è avvenuta grazie alla più grande promotion di MMA al mondo, la UFC di Dana White. La UFC accoglie i migliori combattenti di arti marziali miste del mondo e questi si confrontano tra di loro in match quasi mai scontati. A differenza della boxe la UFC prevede una sola cintura per categoria di peso ed un solo organo sanzionatorio: questo determinerebbe in maniera più reale chi sono i veri campioni. Secondo Hearn, ormai nel pugilato esistono troppe cinture e troppi campioni del mondo ed è impossibile dargli torto; basti pensare che ci possono essere fino a sette campioni contemporaneamente per divisione di peso.

A questo proposito Eddie Hearn sta lavorando per creare una nuova promotion che prevederà una sola cintura e quindi un solo campione per divisione di peso, proprio come ai fasti della nobile arte.

Di seguito le parole di Hearn a proposito dei suoi piani futuri

Lo facciamo, è un dato di fatto. Guarda il modello UFC, di cui siamo tutti invidiosi: è un’azienda promozionale con una sola cintura ed è quello che voglio ottenere nel pugilato. Ci vorrà molto lavoro, ma stiamo mettendo questo nel progetto. È qualcosa per cui stiamo spingendo al massimo. Ma quello che dobbiamo capire è anche che le attuali cinture contano. Questi combattenti a cui altri combattenti guardano sono modelli ed eroi. Li vedono con le cinture WBC verde e oro, quindi non possiamo dimenticarli o sminuire i successi degli attuali campioni.

A quanto pare Eddie Hearn sembra avere grandi progetti per il futuro del pugilato e soprattutto per i suoi fan: impossibile negare che vedere tutti i pugili campioni del mondo di ogni categoria di peso sotto contratto con la stessa promotion farebbe la felicità di qualsiasi appassionato di questo sport, per ovvi motivi.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Altre storie
Dana White tenta di convincere Khabib Nurmagomedov a tornare nella UFC
Dana White tenta di convincere Khabib Nurmagomedov a tornare nella UFC
Torna Su