Emiliano Sordi dona un milione di dollari per aiutare i poveri in Argentina
Emiliano Sordi dona un milione di dollari per aiutare i poveri in Argentina

Emiliano Sordi dona un milione di dollari per aiutare i poveri in Argentina

Il campione della PFL regala il suo premio per sfamare le vittime della pandemia

Emiliano Sordi, campione della PFL nel 2019, ha donato un milione di dollari del premio ricevuto per aiutare i connazionali argentini in difficoltà a causa della pandemia.

Emiliano Sordi ha deciso di dare in beneficienza il suo premio PFL da un milione di dollari.

Il fighter argentino ha vinto la stagione dei pesi massimi leggeri 2019 nella PFL, dopo aver primeggiato nei playoff. Sordi (22-8 MMA) ha sconfitto cinque avversari in un solo anno, ed è riuscito così a vincere il titolo dei pesi massimi leggeri e l’assegno da un milione di dollari, oltre che la cintura.

Ma invece di godersi il lusso che quel premio poteva garantirgli, Sordi ha deciso di aiutare la sua comunità, ovvero migliaia di persone nella sua città natale di Rio Cuarto, un piccolo paese nella provincia di Cordoba in Argentina.

Ho cercato di sfruttare la fortuna che ho avuto per aiutare amici e persone nella mia città“, ha detto Sordi in spagnolo nell’episodio di lunedì di Hablemos MMA. “Vivo a Rio Cuarto. È una città molto piccola di circa 180.000 abitanti. Le persone se la passavano molto male.

Qui è tutto molto difficile. L’economia è pessima. La situazione non è delle migliori.”

Proprio come in qualsiasi altra parte del mondo, la pandemia in corso ha avuto un forte impatto sia sull’Argentina, un paese con uno dei lock-down più lunghi e severi del mondo, che sulla sua economia.

L’iniziativa di solidarietà e l’impegno nel sociale di Sordi

Emiliano Sordi ha deciso di cucinare e distribuire cibo nella sua città natale sia di tasca sua che con l’aiuto di amici. L’iniziativa si è svolta da marzo ad agosto, sfamando migliaia di persone.

“Durante la quarantena, alcune volte ci era permesso di uscire durante la settimana. Ho cercato di aiutare più persone possibile insieme ai miei amici. Avevamo dei permessi speciali che ci dava il comune e uscivamo due o tre volte alla settimana, a volte una, e distribuivamo il cibo. Abbiamo iniziato a dare cibo a circa 300 persone e, ad un certo punto, siamo arrivati a 3.000. Non ho speso niente per me del mio premio. Non ho comprato niente. Non sono andato in vacanza. Anche perché ero chiuso a chiave a casa. Ho preferito usare questi soldi per aiutare le persone che stavano attraversando un periodo difficile. “

A Sordi è stato dato il permesso di usare la discoteca del suo quartiere in cui è presente una grande cucina. “He-Man” e i suoi amici cucinavano a lungo e talvolta anche di notte. Quindi impacchettavano il cibo, lo caricavano sui camion e andavano in diversi quartieri della città dove la gente aspettava. Fatto ciò, si spostavano in altre città e ripetevano il processo.

“Mi ha spezzato l’anima guardare i bambini, di 5 o 10 anni che mi dicevano che non mangiavano da tre giorni o che la loro madre avrebbe bevuto solo del tè pur di sfamarli.  La verità è che è stata un’esperienza difficile, ma ci ha dato un desiderio ancora più grande di continuare a impegnarci”.

Emiliano Sordi dice di esser contento di aver aiutato molta gente, ma ha anche affermato che ci sono molte persone in Argentina che necessitano di aiuto e si trovano in condizioni difficili.

“(Ho fatto) tutto con i miei soldi. Non ho mai chiesto denaro a nessuna organizzazione, e tanto meno allo stato”, ha detto Sordi. “Ho fatto quello che potevo. Ho investito i miei soldi in qualcosa che mi dava soddisfazione ed era proprio questo: aiutare chi aveva fame. E  tuttora, ci sono persone che vivono ancora nella fame “.

Il ritorno alle MMA dell’atleta argentino

Sordi si allena all’Alliance MMA di San Diego. A causa della chiusura dei confini in Argentina, non è potuto andare negli Stati Uniti per continuare i suoi allenamenti di MMA. Durante il lock-down, il 29enne ha detto di essere arrivato a 117 chili, 27 chili in più rispetto al peso con cui gareggia normalmente.

Sordi è tornato in forma (e con un peso inferiore) ora che le restrizioni in Argentina si stanno allentando ed è in grado di allenarsi di nuovo. Tornerà negli Stati Uniti a metà dicembre per iniziare il suo allenamento per la stagione dei pesi massimi leggeri PFL 2021, che si svolgerà la prossima primavera a Las Vegas.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Campionati Assoluti Pugilato 2020 - Quarti di finale: uomini
Campionati Assoluti Pugilato 2020 – Quarti di finale: uomini
Torna Su