Fabio Turchi: battere Bregeon per puntare a McCarthy
Fabio Turchi: battere Bregeon per puntare a McCarthy

Fabio Turchi: battere Bregeon per puntare a McCarthy

Le dichiarazioni del pugile Toscano sul suo futuro.

Fabio Turchi ha nel sangue il dna fiorentino, schietto e deciso sul ring e davanti al microfono. A poche settimane dal suo ritorno sul ring dell’Allianz Cloud di Milano, Fabio Turchi ha parlato del suo prossimo match e del suo futuro

Considerato da tempo uno dei prospetti più interessanti del pugilato tricolore si torva ora a un punto di svolta della sua carriera. Il 16 Aprile ad aspettarlo sul quadrato dell’Allianz Cloud, ormai sempre più casa di Opi Since 82 e DAZN, ci sarà il francese Dylan Bregeon.

Un match fondamentale per “The Stone Crusher” per rilanciarsi e candidarsi alla rivincita super atttesa da lui e da tutti i fan contro Tommy McCarthy l’unico che, ad oggi, è riuscito a batterlo da pro l’11 Ottobre 2019 a Trento.

Le parole di Fabio Turchi

“Bregeon lo conosco da quando siamo dilettanti. Dovevamo affrontarci, ma poi il match è saltato. Non lo sottovaluto, è un buon pugile, ma il mio vero obiettivo è il titolo Europeo cruiserweight contro McCarthy […]

La sconfitta contro di lui ha rallentato un po’ il mio cammino ed è per questo che voglio vendicarmi. Non mi nascondo…come tutti sogno in grande e il titolo mondiale è quello a cui ogni pugile di valore aspira. Ho lavorato in passato con campioni come Mairis Briedis per aiutarlo nel suo match con Glowacki. So che posso puntare un giorno a quei livelli e con alle spalle promoter come Opi Since 82 e Matchroom sento di avere i partner giusti”.

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
McG
Conor McGregor: chiuso il caso sugli abusi sessuali in Corsica
Torna Su