Francis Ngannou concentrato in vista di UFC 249

Francis Ngannou concentrato in vista di UFC 249

“The Predator” a caccia della title shot

Francis Ngannou (14-3) è pronto a tornare nell’ottagono a distanza di 11 mesi dalla convincente performance con cui ha battuto Junior Dos Santos al primo round di UFC on ESPN 3. Il camerunense è pronto ad allungare la striscia positiva che attualmente lo vede vincente da 3 incontri.

Il racconto di Francis Ngannou

Francis Ngannou ha raccontato le emozioni contrastanti vissute in questo periodo di pandemia. Il fighter 33enne ha ripercorso le varie fasi che hanno portato al rinvio del match originariamente in programma il 28 marzo e poi rinviato a causa del COVID-19. Match che doveva essere recuperato successivamente il 18 aprile in occasione di UFC 249, annullato su pressioni di ESPN. Si giunge finalmente alla fatidica data del 9 maggio, con il governatore della Florida che ha aperto allo svolgimento di eventi sportivi a porte chiuse.

Il match che opporrà Ngannou all’imbattuto fighter di Paramaribo, Jairzinho Rozenstruik, si terrà il 9 maggio a Jacksonville. Ma dopo tanti rinvii il camerunense ammette di aver incontrato difficoltà a mantenere alta la concentrazione, a causa dei ripetuti rinvii del match. “The Predator” sa benissimo che anche il suo rivale sta vivendo le stesse difficoltà ed è consapevole che verrà giudicata la sua prova e che non verranno considerate le difficoltà legate alla discontinuità di motivazioni legate alla preparazione del match.

Ngannou ha dichiarato che l’incertezza legata all’avvenimento dell’incontro ha minato la sua concentrazione, creando uno stato di frustrazione che non gli avrebbe consentito di prepararsi in maniera adeguata. UFC 249 è alle porte e a scanso di stravolgimenti sembra sia arrivata l’ora. Ngannou Vs Rozenstruik: si accendono le luci, su il sipario, la lotta per la title shot si avvicina.

Altre storie
Jan Blachowicz: Sesto nel ranking light heavyweight dopo UFC Rio Rancho
Jan Blachowicz provoca Jon Jones
Torna Su