Geoff Neal punta al titolo di miglior striker contro Stephen Thompson
Geoff Neal punta al titolo di miglior striker contro Stephen Thompson

Geoff Neal punta al titolo di miglior striker contro Stephen Thompson

Neal si batterà contro Thompson durante il main event dello show UFC Fight Night 183

Geoff Neal, in vista dell’evento UFC Fight Night 183 che si terrà il 19 dicembre prossimo, promette ai suoi fan scintille durante l’incontro con Stephen Thompson, affermando che punta a diventare il miglior striker dei pesi welter UFC.

Geoff Neal e Stephen Thompson si batteranno durante il main event dello show UFC Fight Night 183; il match è molto atteso dai fan delle MMA, perchè entrambi sono ritenuti tra i migliori striker della promotion di Dana White nella categoria dei pesi welter. “Wonderboy” vanta una carriera notevole nella kickboxing, disciplina nella quale ha un record incredibile di (58-0) e che lo pone tra i migliori combattenti in piedi della UFC. Neal sembrerebbe non essere troppo impressionato dal curriculum di Stephen e da quanto ha dichiarato crede molto nelle sue capacità.

Di seguito le parole di Geoff Neal

Sono più veloce di quanto la maggior parte delle persone pensa che io sia, sono esplosivo, quindi avrò movimenti esplosivi. Sono forte, quindi probabilmente cercherà di evitare i miei colpi più di quanto abbia fatto con i precedenti avversari (riferendosi a Thompson). Lo vedo come il miglior striker e voglio davvero combattere il miglior striker della divisione in modo da poter prendere quel titolo e portarlo con me fino a quando conquisterò la cintura.

Geoff inoltre afferma che sconfiggendo Thompson ambisce ad entrare nella top five del ranking UFC della categoria dei pesi welter, per aumentare il suo seguito ed ottenere un incontro valido per il titolo.

Di seguito le parole di Neal in merito al suo futuro

Se batto “Wonderboy” in modo schiacciante mi classificherò tra i primi cinque. Dopodiché nelle interviste dovrò iniziare a parlare di più ed essere più comunicativo perché il motivo per cui non ho un grande seguito è perché non parlo molto. Non sono molto attivo sui social e non dico molto. Ma dopo questo combattimento cambierò e porterò più persone dietro a seguirmi in modo da poter ottenere quei combattimenti che voglio.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Altre storie
Carlo Pedersoli Jr è campione italiano di grappling
Carlo Pedersoli Jr è campione italiano di grappling
Torna Su