Home MMA Geoff Neal racconta nel dettaglio com’è finito in terapia intensiva

Geoff Neal racconta nel dettaglio com’è finito in terapia intensiva

di Manuel Donzelli

Geoff Neal (13-2 MMA, 5-0 UFC) all’inizio di agosto è stato improvvisamente ricoverato d’urgenza in terapia intensiva per un’infezione, la quale per quasi una settimana a messo a repentaglio la vita del fighter. “Handz of Steel“, dopo le recenti dichiarazioni del suo coach, è tornato a parlare della vicenda in maniera più approfondita, ai microfoni di MMA Junkie, nonostante non si sappia ancora la causa dell’infezione (si sospetta fosse una meningite). L’americano avrebbe dovuto combattere il prossimo 29 agosto contro Neil Magny.

Il racconto di Geoff Neal

Per farla breve, c’è stato come un processo di cinque giorni prima ancora di essere effettivamente ricoverato in terapia intensiva. Praticamente ho avuto un’infezione. Non si sa ancora cosa l’abbia causato, ma l’infezione è entrata nel mio flusso sanguigno e poi ho avuto uno shock settico. Questo è ciò che mi ha quasi mandato oltre il limite. 

È iniziato tutto con un mal di testa. Poi il mio collo ha iniziato ad irrigidirsi così sono andato da un fisioterapista del team, e ha pensato che fosse solo un mal di testa indotto da stress o come un mal di testa causato dalla tensione. Ma poi il giorno dopo, mi sono svegliato con la febbre e poi da lì ho iniziato ad avere la diarrea, ho iniziato a vomitare, il mal di testa è peggiorato al punto che non riuscivo nemmeno ad alzarmi dal letto. Non volevo alzarmi dal letto perché avevo troppo dolore e poi ero disidratato, ed ero arrivato al punto in cui non potevo nemmeno bere acqua per idratarmi perché ogni volta che bevevo acqua, vomitavo subito. Quindi nell’ultimo di questi cinque giorni, mi sono rivolto ad una clinica, ed ero disposto a pagare per una flebo perché non potevo bere acqua, però poi mi hanno visitato e hanno visto che la mia pressione sanguigna era pericolosamente bassa, quindi mi hanno messo in terapia intensiva

Il mio corpo ha sofferto molto. Il mio corpo, tutti i miei organi, il mio cuore. Una volta ottenuto il nulla osta, ho un paio di appuntamenti la prossima settimana. Verrò completamente ripulito, e una volta che sarà stato ripulito, inizierò con allenamenti leggeri e cose del genere. Voglio davvero combattere prima della fine dell’anno. Non voglio aspettare un intero anno prima di poter combattere. Cercherò di riprendermi il più velocemente possibile in modo sano e di tornare nell’ottagono.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Storeed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Geoff Neal racconta nel dettaglio com'è finito in terapia intensiva Geoff Neal racconta nel dettaglio com'è finito in terapia intensiva

Ti potrebbero interessare

Rispondi