GLORY Kickboxing: possibile crisi finanziaria
GLORY Kickboxing: possibile crisi finanziaria

GLORY Kickboxing: possibile crisi finanziaria

La promotion di Singapore rischia la chiusura

GLORY Kickboxing, la famosa promotion di Singapore imparentata con la GLORY Sports International, si trova forse in enorme difficoltà dal punto di vista finanziario. A riportarlo è il giornalista olandese Giovanni Tjin, il quale ha ricevuto diverse informazioni da fonti molti vicine alla promotion.

Infatti, in collegamento a questo possibile crollo, sarebbero collegati anche un paio di licenziamenti e la chiusura di un ufficio della GLORY ad Amsterdam.

Maggiori dettagli

Le persone recentemente licenziate sono il capo delle pubbliche relazioni, Cornelius “Cor” Hemmers, e l’organizzatore degli incontri, Remon Daalder.

Il report di Giovanni Tjin è emerso tramite il forum Mix Fight NL. A quanto pare, la GLORY sarebbe sommersa di debiti ancora non pagati di milioni di euro. Complice di questo è anche per i pochi biglietti comprati per gli eventi negli Stati Uniti.

La GLORY deve ancora rilasciare una risposta o un comunicato in merito a questa cosa. Non tiene un evento da febbraio, e Marshall “Ziggy” Zelaznik si è dimesso dalla carica di CEO nel mese di maggio. Di questo passo, la promotion di kickboxing rischia la strada della bancarotta.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Olimpiadi 1980: l'oro di Patrizio Oliva
Olimpiadi 1980: l’oro di Patrizio Oliva
Torna Su