Home MMA Holly Holm spera di ottenere un’altra title shot

Holly Holm spera di ottenere un’altra title shot

di Mirko Orlato

Holly Holm (14-5; 7-5 UFC) torna nell’ottagono il prossimo 8 maggio, quando andrà ad incrociare i guantini con “The Venezuelan Vixen” Julianna Pena (10-4; 6-3 UFC). Per “The Preacher’s daughter” sarà l’opportunità di centrare la terza vittoria consecutiva.

L’obbiettivo di Holly Holm

Dopo le vittorie per decisione unanime contro Raquel Pennington e di recente contro Irene Aldana, la fighter 39enne guarda al prossimo match con l’auspicio di ottenere una vittoria che la proietterebbe ad una title shot.

La Holm ha fallito l’assalto al titolo contro la Nunes ad UFC 239, quando la brasiliana stese con un head kick l’atleta della Jackson-Wink MMA in chiusura di primo round. La Holm tenterà gli ultimi assalti alla cintura dei pesi gallo considerando l’età (40 anni il prossimo 17 ottobre).

L’ufficializzazione del match contro Julianna Pena è arrivata dopo una serie di colpi di scena, dati dall’iniziale rifiuto dell’atleta di origini venezuelane. Dopo il primo rifiuto l’entourage della Holm ha optato per Germaine De Randamie, ma l’ex kickboxer olandese ha rimandato al mittente la proposta, negando così all’ex campionessa di categoria la possibilità di vendicare la sconfitta per decisione unanime riportata ad UFC 208 nel febbraio del 2017.

La rincorsa verso la title shot quindi riparte dalla Pena. L’atleta di Spokane come riportato sopra ha inizialmente rifiutato la Holm asserendo di accettare solo un match titolato. Il ripensamento l’ha portata ad accettare il match contro “The Preacher’s Daughter”, per un incontro che definirà le gerarchie nella categoria.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Holly Holm spera di ottenere un’altra title shot Holly Holm spera di ottenere un’altra title shot

Ti potrebbero interessare

Rispondi