Home MMA I dolori del buon Dana White

I dolori del buon Dana White

di Mirko Orlato

Con il coronavirus che sta falcidiando gli Stati Uniti e il governo russo che da ieri ha chiuso ufficialmente le frontiere, Dana White rischia di trovarsi spalle al muro relativamente alla decisione della location dell’evento di UFC 249 in programma il 18 aprile (evento inizialmente programmato al Barclays Center di Brooklyn)

La decisione di Dana White

In una recente intervista White ha ammesso di avere 4-5 locations; quanto affermato ha scatenato i bookmakers che puntano sulla Florida. Per Dana White, più che mai deciso a dar luogo all’evento nonostante la pandemia, ci sarebbe un altro motivo per il quale vorrebbe evitare il rinvio: il ramadan che dovrà osservare Khabib Nurmagomedov e che impedirebbe all’indiscusso e mai sconfitto campione dagestano di difendere il titolo contro Tony Ferguson.

Ti potrebbero interessare

Rispondi