Home MMA Il team di Nate Diaz valuta azioni legali a seguito di false notizie

Il team di Nate Diaz valuta azioni legali a seguito di false notizie

di Michael Lelli

Il prossimo combattimento di Nate Diaz potrebbe essere in un’aula di tribunale.

Mercoledì scorso, il Miami Herald ha pubblicato una storia su un combattente di MMA che era stato ricoverato in ospedale dopo aver attaccato alcuni poliziotti in una stazione di polizia locale a seguito di un arresto con accuse di violenza domestica. La storia iniziale ha identificato Diaz come la persona arrestata, Nate Diaz sarebbe stato ricoverato in ospedale a causa delle ferite riportate a seguito dell’alterco con la polizia.

Il team di Nate Diaz non ha atteso oltre

Non appena la storia è stata pubblicata, il rappresentante di Diaz, Zach Rosenfield, ha rilasciato una dichiarazione a MMA Fighting contestando l’accuratezza del rapporto.

“Questa storia è inaccurata al 100%, non vera e irresponsabile”, ha detto Rosenfield aggiungendo che Diaz era a casa in attesa del Super Bowl a Miami per oltre una settimana.

Meno di un’ora dopo, il Miami Herald ha rilasciato una ritrattazione per la loro storia iniziale mentre si scusava con Nate Diaz per il falso rapporto.

In una versione iniziale di questa storia, il Miami Herald ha erroneamente riferito che la superstar delle arti marziali miste Nate Diaz era stata arrestata in un caso di violenza domestica – ha scritto il giornale in una nota – Il Miami Herald si scusa per l’errore.”

Il giornale online ha successivamente modificato il suo rapporto, affermando che la persona arrestata si chiamava Michael Albert Nates, un combattente MMA di 31 anni proveniente da Miami.

La ritrattazione e le scuse potrebbero non salvare la testata giornalistica da una potenziale causa legale. Rosenfield ha rilasciato una seconda dichiarazione mercoledì dopo la pubblicazione della ritrattazione.

“Questa è una totale assurdità ed è irresponsabile per come è stata rilasciata e dichiarata – ha affermato Rosenfield – Stiamo valutando un’azione legale”.

Nate Diaz non ha rilasciato una sua dichiarazione sulla storia. Ma la sua squadra sta esaminando le conseguenze legali dopo le false accuse nei titoli.

Ti potrebbero interessare

Rispondi