Irwin Rivera arrestato per tentato omicidio
Irwin Rivera arrestato per tentato omicidio

Irwin Rivera arrestato per tentato omicidio

La carriera del fighter messicano è a rischio?

Irwin Rivera (10-6-0), fighter della categoria pesi gallo della UFC, non è affatto in una situazione positiva attualmente.

L’ex Titan FC Bantamweight Champion è stato arrestato nella giornata di ieri nella contea di Palm Beach, in Florida, con due capi di accusa per tentato omicidio ed è stato portato al dipartimento di polizia di Boynton Beach.

A riportare per primo la notizia è Eric Kowal di MyMMANews.

Irwin Rivera: dettagli sulle vittime

Stando al report di ESPN, le vittime sono le due sorelle del fighter che hanno riportato numerose ferite d’arma da taglio.

La più giovane, di 22 anni, riporta ferite sulla schiena, sul braccio e sulla testa, mentre la più grande, di 33 anni, riporta ferite sul viso, sulle braccia e sulle mani.
Le due donne sono state subito portate all’ospedale locale e, fortunatamente, sono entrambe fuori pericolo.

È stato lo stesso Irwin Rivera ad aver chiamato la polizia dicendo di “aver ucciso le sue sorelle per avere più potere”.

Le dichiarazioni della UFC

Dopo aver saputo dal menagement del fighter, Dominance MMA, di vari comportamenti negativi assunti in passato, i dirigenti della UFC si stanno preoccupando per possibili problemi di salute mentale.

“La UFC è preoccupata per il recente incidente e ha successivamente ricevuto informazioni dal suo menagement in merito a dei comportamenti causati possibilmente da problemi di salute mentale.

I capi di accusa sono molto preoccupanti e l’organizzazione sta continuando a raccogliere più informazioni possibili.
È in atto un’investigazione con possibili conseguenze, tra cui azioni disciplinarie e attenzione mediche, ma occorrerà aspettare la conclusione.

In più, la UFC ha informato Dominance MMA che non gli verrà offerto nessun incontro in questo periodo.”

Il messicano ha fatto il suo debutto in promotion nel 2020 e ha disputato tre incontri nel corso dell’anno, archiviando una vittoria e due sconfitte.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Altre storie
Anthony Joshua: Deontay Wilder non è un pugile d'élite
Anthony Joshua: Deontay Wilder non è un pugile d’élite
Torna Su