Jairzinho Rozenstruik vuole il titolo ad interim

"Bigi Boy" chiede che venga istituito un titolo per il suo prossimo match

Jairzinho Rozenstruik (10-0) è la mina vagante della categoria dei pesi massimi. Grande potenza espressa attraverso dei pugni che ad oggi gli han garantito 9 vittorie per KO. L’unico sopravissuto alla furia di “Bigi Boy” è stato Kovalev, sconfitto per split decision dal fighter di Paramaribo. 

Jairzinho Rozenstruik: la sua richiesta

Il fighter del Suriname, che ha compiuto lo scorso mese 32 anni, ha all’attivo 4 vittorie su 4 in UFC. La vittoria ottenuta in maniera cinica contro Alistair Overeem a 4 secondi dalla fine del match gli ha spalancato le porte dell’ultimo mostro che lo dividerebbe dalla chance titolata. Il mostro corrisponde a Francis Ngannou. “The Predator”  ha impiegato complessivamente 2 minuti e 26 secondi per distruggere con ferocia in ordine cronologico Cain Velasquez, Curtis Blaydes e Junior Dos Santos. Il camerunense sembra aver ben assorbito il primo assalto titolato fallito contro Stipe Miocic e la sconfitta a seguito di una prova incolore contro Derrick Lewis; e ora più che mai è pronto ad una nuova title shot. Con il presunto terzo atto che vedrà contrapposti Miocic e Cormier ancora da definirsi, Rozenstruik ha chiesto la possibilità di istituire un titolo ad interim nel match contro Ngannou. Sfida che si terrà molto presumibilmente il 9 maggio nell’evento UFC organizzato da Dana White di cui è ancora sconosciuta la location (Fight Island e Florida in pole position)

Altre storie
Danilo Belluardo approda ufficialmente alla ARES Fighting Championship
Danilo Belluardo approda ufficialmente alla ARES Fighting Championship
Torna Su