Jake Paul: sarò il prossimo Floyd Mayweather
Jake Paul: sarò il prossimo Floyd Mayweather

Jake Paul: sarò il prossimo Floyd Mayweather

Paul punta ad essere il nuovo Mayweather

Jake Paul, dopo aver sconfitto anche l’ex star dell’NBA Nate Robinson (al suo esordio nel pugilato, durante la notte dell’evento del ritorno sul ring di Mike Tyson e Roy Jones Jr), ha accumulato un’enorme quantità di fiducia in sè stesso, arrivando prima a stilare una lista di avversari che vorrebbe sfidare in un incontro di pugilato (tra questi figura anche la star della UFC Conor McGregor) e poi a dichiarare che nel suo futuro punterà ad essere il nuovo Foyd Mayweather.

Jake Paul, star di youtube, ha all’attivo due incontri di pugilato di cui è stato in entrambi vincitore: tuttavia fino ad ora ha incrociato i guantoni con avversari che con la boxe non hanno mai avuto nulla a che fare. Nonostante Jake sia consapevole di non essersi ancora battuto contro un pugile che sia almeno semi professionista, ha fatto una dichiarazione che farà molto discutere e che non mancherà di attirare l’attenzione del diretto interessato Floyd Mayweather.

Di seguito le parole di Jake Paul

Il mio obiettivo in carriera era quello di fare esattamente quello che ho fatto: ottenere una vittoria innegabile e rubare la scena (riferendosi all’evento che ha visto il ritorno di due leggende del pugilato come Mike Tyson e Roy Jones Jr). Ho dimostrato al mondo della boxe, che ha dubitato di me negli ultimi sei mesi, che sono un pugile professionista e sono qui per restare. Quando mi metto quei guanti da 10 once, sono infido e posso colpire. Sono un vero cane. Quando questi combattenti di MMA saliranno sul ring (riferendosi alla sfida lanciata sia a McGregor che a Dillon Danis), incontreranno “The Problem Child”. Incontreranno me. E sono qui per guadagnare milioni di dollari e vendere milioni di pay-per-view e diventerò una delle più grandi star. Penso che potrei essere il nuovo Floyd Mayweather.

Paul è solo ventitreenne: per tenere fede alla dichiarazione che ha fatto dovrà dimostrare a tutti gli appassionati della nobile arte molto di più di quanto ha dimostrato fino ad ora, magari iniziando a misurarsi quantomeno con pugili semiprofessionisti, perchè i fan della boxe di tutto il mondo non apprezzerebbero un altro match come quello a cui hanno assistito la scorsa notte. In attesa di conoscere il prossimo avversario di Jake Paul, Dillon Danis ha fatto sapere tramite twitter che non ha per nulla gradito le attenzioni che lo youtuber gli ha riservato tramite due post molto provocatori.

Di seguito i post di Dillon Danis in risposta a Jake

Hai appena battuto un rifiuto dell’NBA in pensione, stai attento a ciò che desideri ragazzino.

 

Balla per me T***a

Restiamo in attesa di sapere se almeno uno dei combattenti citati accetterà la sfida di “The Problem Child”.

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Altre storie
Leon Edwards parla dello striking di Kamaru Usman
Leon Edwards parla dello striking di Kamaru Usman
Torna Su