Home Arti Marziali Jamal Ben Saddik arrestato: l’esito del processo

Jamal Ben Saddik arrestato: l’esito del processo

di Francesco Auletta

Jamal Ben Saddik è stato arrestato negli ultimi giorni nel pieno di un’operazione speciale messa in atto dalla polizia belga e dalla polizia olandese, l’ “Operazione Sky”. Il combattente della GLORY Kickboxing, uno dei maggiori rivenditori sponsorizzati dalla SKY ECC, è sospettato di aver rivenduto telefoni crittografati a diversi membri di un’organizzazione criminale attiva a livello nazionale.

I telefoni crittografati sono molto utilizzati e distribuiti nel mondo della criminalità organizzata. Al termine dell’ “Operazione Sky”, la polizia ha archiviato quasi una cinquantina di arresti e 17 tonnellate di cocaina sequestrate.

Come già riportato ieri, quest’oggi si è tenuto il processo al kickboxer presso la corte di Malines, in Belgio.

Cosa ha deciso la corte in merito a Jamal Ben Saddik?

Alla fine del processo, la corte non ha acconsentito a rilasciare l’ex contendente al GLORY Heavyweight Title agli arresti domiciliari e ha deciso che verrà tenuto sotto custodia per un altro mese. La difesa ha presentato anche ricorso contro la decisione del tribunale.

Oltre a Ben Saddik, altri dieci sospettati si sono presentati davanti la corte di Malines quest’oggi.
Inoltre, ancora nessuna dichiarazione da parte della GLORY Kickboxing in merito a questa questione.
Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Jamal Ben Saddik arrestato: l'esito del processo Jamal Ben Saddik arrestato: l'esito del processo

Ti potrebbero interessare

Rispondi