Home MMA John Kavanagh: “Sono orgoglioso di McGregor, ha reso questo sport famoso”

John Kavanagh: “Sono orgoglioso di McGregor, ha reso questo sport famoso”

di Manuel Donzelli

Dopo aver trascorso gran parte del 2019 combattendo battaglie legali anziché fisiche, Conor McGregor, rendendosi protagonista di episodi molto negativi nella sua vita privata (fracassare il telefono di un fan, l’assalto ad un vecchio in un pub e le molteplici accuse di stupro) ha cambiato decisamente rotta verso la fine dell’anno. Il coach di McGregor, John Kavanagh, oltre a tessere le lodi del suo fighter, è convinto che i problemi di Conor siano ormai acqua passata.

Le parole di John Kavanagh

Il mondo delle MMA è di nuovo ai piedi di McGregor, grazie alla vittoria a UFC 246 in cui ha demolito Donald Cerrone in soli 40 secondi. John Kavanagh, l’allenatore di McGregor, crede che ora si imbarcheranno in quella che sarà una delle più grandi storie di redenzione di questo sport.

“Sono incredibilmente orgoglioso di Conor”, ha dichiarato Kavanagh a RTÉ 2fm’s Game On. “Mi rendo conto che è stato lui a rendere questo sport così famoso. Vengo fermato da donne di 60 anni che mi chiedono come sta andando il suo allenamento. So che è stato lui a renderlo un grande sport in Irlanda, quindi ne sono molto, molto orgoglioso.”

“Le notizie negative ottengono più click rispetto a quelle positive. Questo è il gioco dei media. Ha parlato lui stesso delle sue scivolate e dei suoi errori. Ha dovuto pagare per quelli al di fuori di questo sport. Sento che siamo in una bella storia di rivalsa – ha avuto una grande vittoria a gennaio – ma sì, come la maggior parte delle cose nella vita prendi il bene e il male, impari dagli errori e migliori come un essere umano e atleta. “

Kavanagh sembra essere d’accordo sul fatto che l’improvvisa ascesa di McGregor da combattente sconosciuto a star internazionale ha contribuito alla nascita dei problemi di McGregor.

“È un passaggio molto strano passare dall’essere un ragazzo sconosciuto a Dublino, praticare uno sport di cui nessuno ha sentito parlare, a diventare una superstar globale”, ha detto Kavanagh. “Tutto ciò che dici e fai viene analizzato. Ha dovuto commettere i suoi errori in modo molto pubblico e visibile. Sono orgoglioso di come ha superato queste cose. È all’altezza dei suoi errori. Sta cercando di diventare una persona migliore e io dietro a questo.”

 

Ti potrebbero interessare

Rispondi