Home MMA Jon Jones al servizio della comunità di Albuquerque

Jon Jones al servizio della comunità di Albuquerque

di Manuel Donzelli

Jon Jones si rende nuovamente protagonista attraverso azioni al servizio della propria comunità. Il campione dei pesi massimi leggeri UFC, preferisce agire piuttosto che starsene seduto infatti dopo aver fermato, nei giorni scorsi, un atto di vandalismo (clicca QUI per leggere la notizia completa) lunedì è sceso in strada ad Albuquerque, New York per rendere sicure, proteggere e appacificare le strade della propria città durante le manifestazioni e proteste per la morte di George Floyd.

Jon Jones vuole fare la differenza durante le proteste per la morte di George Floyd

Attraverso un appello postato sul proprio profilo Instagram, Jon Jones ha voluto mandare un chiaro messaggio alla comunità di Albuquerque affinché i manifestanti la smettessero di rovinare la città con atti di vandalismo. Inoltre il campione UFC insieme ad un piccolo gruppo di volontari hanno aiutato a riparare i danni subiti dalla città durante le manifestazioni.

Ho chiamato alcuni uomini di Albuquerque, New York e alcuni si sono presentati. Siamo padri, siamo fratelli, siamo imprenditori, siamo membri di questa comunità e non vogliamo vedervi mentre verniciate senza motivo. Non vogliamo vedervi lanciare sassi contro le finestre senza motivo. Non vogliamo vedervi abbattere le attività commerciali senza motivo. Stasera, proveremo a fermare il maggior numero possibile di voi. Veniamo in pace. Useremo le nostre voci, la nostra presenza e faremo la differenza. 

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store e iscrivendoti al nostro canale Telegram!

Jon Jones al servizio della comunità di Albuquerque Jon Jones al servizio della comunità di Albuquerque

Ti potrebbero interessare

Rispondi