Jon Jones depone l’ascia di guerra con Daniel Cormier?

Jon Jones depone l’ascia di guerra con Daniel Cormier?

Gesto sorprendente dell’ex campione dei massimi leggeri Jon Jones

Jon Jones (26-1-1; 20-1-1 UFC) è alle prese con i preparativi in vista del debutto nei pesi massimi. I lavori di potenziamento stanno andando bene a dimostrare dai video pubblicati da “Bones”, ed in molti aspettano il suo debutto nella nuova categoria, con Dana White che ha dichiarato che Jones avrà direttamente la title shot.

Il tweet di Jon Jones

In attesa di sapere chi vincerà ad UFC 260 il prossimo 28 marzo tra Stipe Miocic e Francis Ngannou, Jon Jones negli ultimi giorni ha ripreso ad attaccare l’eterno rivale Daniel Cormier. A far esplodere la miccia le dichiarazioni di “DC” il quale ha espresso dubbi sul KO power del suo ex acerrimo nemico nei pesi massimi. Jones (come spesso accade) ha affidato ai social la sua risposta, pubblicando delle storie su instagram che riprendono i momenti salienti del KO che Jones inflisse a Cormier ad UFC 214 nel luglio 2017 (vittoria di Jones tramutata in No Contest per positività al doping di Jones).

Nonostante l’ennesima querelle tra i due nelle scorse ore c’è stato un tweet distensivo da parte di “Bones”,  che in risposta ad un commento di un fan ha fatto capire di essere intenzionato a seppellire l’ascia di guerra

In attesa di capire quali possano essere gli sviluppi e la reazione di Daniel Cormier, questo gesto “friendly” di Jon Jones accade in concomitanza con l’incontro tra altri due eterni rivali, Michael Bisping e Luke Rockhold, ripresi in palestra mentre si salutavano quasi come se fossero amici di vecchia data.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Europei di Judo 2021 1° Giorno: oro e argento per Lombardo e Giuffrida
Europei di Judo 2021 1° Giorno: oro e argento per Lombardo e Giuffrida
Torna Su