Jorge Masvidal non si dà per vinto
Jorge Masvidal non si dà per vinto

Jorge Masvidal non si dà per vinto

Gamebred vuole riconquistare ad ogni costo la chance titolata contro Kamaru Usman

Jorge Masvidal dopo aver perso il match valevole per il titolo dei pesi welter UFC contro il campione Kamaru Usman per decisione unanime ha dichiarato di essere profondamente affranto per aver deluso i propri sostenitori, ma il fighter è fermamente intenzionato a rimediare, guadagnandosi una rivincita. L’incontro si è svolto ieri notte nel main event di UFC 251, inaugurando di fatto la UFC Fight Island.

Masvidal non cerca scuse

Masvidal (35-14 MMA, 12-7 UFC) ha rifiutato di cercare delle scuse per la sconfitta subita per decisione unanime contro Usman (17-1 MMA, 12-0 UFC). Nonostante Gamebred abbia accettato di combattere in short notice, con un preavviso di sei giorni ed inoltre abbia dovuto apportare un considerevole taglio del peso che va ad aggiungersi ai numerosi viaggi intrapresi per raggiungere Yas Island, Abu Dhabi.

Non ho intenzione di trovare scuse. Stanotte Usman era l’uomo migliore. C’erano alcune aree di cui non gli avevo dato credito sufficiente e c’erano alcune aree che con un camp d’allenamento migliore avrei potuto sicuramente essere superiore a lui. Penso di aver mostrato molto del mio wrestling con un match accettato in short notice di sei giorni, dimostrando che non sono facile da abbattere o tenere a terra.

Ho fatto molti errori. Ho provato a combattere in punti in cui non pensavo che la mia “benzina” fosse la migliore. Ha vinto giustamente e meritatamente. Farò tutto il necessario per tornare di fronte a quell’uomo, competere di nuovo e vincere.

Non so se tornerò alla fine dell’anno o all’inizio del prossimo. Ho intenzione di sedermi con il mio team e capire. Ma chiunque sia l’anno prossimo, voglio solo tornare indietro, ottenere una vittoria per finalizzazione ed essere in ottima forma con un six-pack (tartaruga).

Non vedo l’ora. Metteranno un avversario davanti a me e mi prenderò cura degli affari e tornerò meglio che mai. Non sparirò da questo sport senza la cintura che mi avvolge la vita. In un modo o nell’altro.

I prossimi avversari per Gamebred, potrebbero essere Colby Covington e Leon Edwards, oppure la tanto attesa rivincita per il titolo “BMF” contro Nate Diaz.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Stipe Miocic e Daniel Cormier saranno arbitrati da Marc Goddard a UFC 252
Stipe Miocic e Daniel Cormier saranno arbitrati da Marc Goddard a UFC 252
Torna Su