Kayla Harrison regala un grande spettacolo al suo debutto da featherweight
Kayla Harrison regala un grande spettacolo al suo debutto da featherweight

Kayla Harrison regala un grande spettacolo al suo debutto da featherweight

L’ex campionessa olimpica di judo Kayla Harrison domina Courtney King con un’altra convincente vittoria e conferma la sua imbattibilità nelle MMA.

Kayla Harrison non si ferma e, dopo aver ottenuto la cintura PFL nella divisione lightweight, vince e convince nella sua prima prestazione a 145 pounds. Per l’esordio nei Featherweight, l’ex judoka ha scelto il main event di Invicta FC 43, per cui la promotion tutta al femminile aveva scelto la location di Kansas City.

Il match

La Harrison he letteralmente infiammato la serata imponendosi facilmente in 4 minuti e 48 sulla avversaria Courtney King. Il dominio è iniziato fin dal primo round con potenti gomitate di Kayla Harrison che hanno danneggiato pesantemente l’occhio dell’avversaria con ferite profonde. Alla fine della prima ripresa si è aperto anche un possibile spiraglio di sottomissione, ma la King è stata salvata in corner dal gong.

Il secondo round ha mantenuto lo stesso copione a favore della Harrison che ha chiuso il match con un takedown molto spettacolare seguito da un pesante ground & pound poi interrotto dall’intervento dell’arbitro che ha fermato l’incontro per TKO.

A star is born

Dal suo passaggio alle MMA, la Harrison non ha ancora assaggiato il gusto amaro della sconfitta e con questa ennesima vittoria si conferma come uno dei prospetti piu’ interessanti della MMA al femminile. Il suo prossimo futuro al momento vede la partecipazione al torneo Lightweight PFL per la stagione 2021 e altri due match con Invicta.

Come emerso nei giorni scorsi il sogno nel cassetto rimane quello di arrivare a sfidare un giorno Amanda Nunes.

Nei giorni scorsi, infatti, Kayla Harrison ha dichiarato che non direbbe mai di no a un possibile match con la leggenda UFC da lei definita GOAT, con cui condivide la palestra dell’American Top Team.

Questo test nei featherweight, seppure di livello assolutamente neanche lontanamente comparabile all’olimpo delle MMA, può comunque rappresentare il primo passo. Solo il futuro ci dirà se il sogno di Kayla un giorno diventerà realtà.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Mike Tyson elogia Jake Paul per il contributo dato alla boxe
Mike Tyson elogia Jake Paul per il contributo dato alla boxe
Torna Su