Home MMA La quarantena di Dana White

La quarantena di Dana White

di Manuel Donzelli

Attualmente il numero di contagiati per la Pandemia di Coronavirus sono 439.763 mila tra cui 19.744 morti, sparsi in tutto il mondo. Numeri che fanno accapponare la pelle e che inevitabilmente costringono i governi a prendere decisioni drastiche, imponendo restrizioni e regolamenti, come per esempio la quarantena. Anche il presidente della UFC, Dana White, si trova in quarantena volontaria nella sua casa e ha voluto raccontare a Yahoo! Sports come trascorre il suo tempo.

Dana White: “la quarantena volontaria è come nascondersi dal cancro”

Le parole del presidente della UFC a Yahoo! Sports:

La mia casa è stata costruita per la quarantena; ci stiamo divertendo molto qui. Sto trascorrendo meravigliosamente il tempo con i miei figli e la mia famiglia. Sto facendo due, tre allenamenti al giorno qui. Stiamo facendo cose che non facevamo con i bambini da quando erano piccoli. Posso farlo per sempre se è quello che tutti vogliono fare.

È come nascondersi dal cancro. Non puoi nasconderti da questa cosa. Se sei una persona ad alto rischio, questa cosa ti prenderà. Cosa succederà la prossima stagione influenzale? Questa cosa sparirà? No, tornerà proprio come l’influenza. Se il Coronavirus è quello che mi prenderà, facciamolo. Portalo. Sono pronto Corona, vieni a prendermi. 

Non credo di essere ad alto rischio per questa cosa, se dovessi sbagliarmi, allora il Corona mi prenderà. Non c’è niente che tu possa fare al riguardo. Non mi rifiuto di vivere la mia vita. Non mi nasconderò. Che tu sia un esperto di Coronavirus o meno, è come nascondersi dal cancro. Non puoi nasconderti da questa cosa. Se sei una persona ad alto rischio, questa cosa ti prenderà.

Ti potrebbero interessare

Rispondi