Home News Lotta: i 10 migliori americani di sempre per FloWrestling

Lotta: i 10 migliori americani di sempre per FloWrestling

L'ultima pagina della Top 100 della piattaforma statunitense

di Francesco Auletta

La lotta americana ha sempre visto molti dei suoi praticanti diventare tra i migliori atleti del mondo. FloWrestling, la piattaforma di FloSports dedicata appunto a questa disciplina, ha stilato in queste settimane una classifica dei 100 migliori lottatori americani della storia.

Quest’oggi, è stata rivelata l’ultima pagina di questa classifica, riguardante appunto i migliori 10. Scopriamo insieme chi sono.

FloWrestling rivela la Top 10 della lotta americana

La piattaforma FloWrestling ha stilato questa classifica contando anche i grandi successi ottenuti dai seguenti i nomi anche nel celebre ambito universitario e nel circuito nazionale.

Alcuni di questi sono ancora in piena attività, nel pieno splendore di una carriera ancora in corso, e rientrano a mani basse tra i maggiori esponenti a livello globale nella storia della lotta.

10 – Leroy “Lee” Kemp Jr.

Leroy Kemp con in mano i suoi ori mondiali

Leroy Kemp con in mano i suoi ori mondiali

La carriera di Lee Kemp Jr. nel mondo della lotta ha inizio nel suo primo anno di liceo alla Chardon High School, dove si rivela essere uno dei migliori. Prima di poter continuare la sua carriera all’Università del Wisconsin, Kemp conclude le sue ultime due stagioni a livello liceale da imbattuto.

L’Hall of Famer è uno dei primi, se non il primo a disputare ben quattro finali della NCAA, vincendone ben tre.

Verso la fine degli anni ’70, Kemp si afferma subito nel circuito internazionale diventando nel 1978 uno dei più giovani campioni mondiali della storia all’età di 21 anni. Seguiranno altre 9 medaglie d’oro, tra competizioni mondiali e campionati panamericani, e un bronzo mondiale vinto nel 1981.

Kemp si ritira dalla lotta nel 1984 con un record di 53-8, senza nemmeno archiviare una partecipazione alle Olimpiadi per via del boicottaggio per l’edizione di 4 anni prima. E’ tuttora attivo nell’ambiente della lotta in qualità di allenatore e mentore per i ragazzi del liceo.

9 – Adeline Gray

La 6 volte campionessa del mondo Adeline Gray

La 6 volte campionessa del mondo Adeline Gray

Adeline Gray, o “Adeline Gold” per il seguente motivo, è una delle atlete americane più decorate nel mondo della lotta.

La sua carriera internazionale ha inizio nel 2011, con un bronzo mondiale conquistato ad Istabul. Seguiranno una serie di autentici successi: i famigerati 6 ori mondiali e un altro bronzo ai campionati di Budapest del 2013, l’oro ai giochi panamericani del 2015, 3 ori e un argento ai campionati panamericani e l’argento olimpico di Tokyo 2020, dove ha affrontato in finale la tedesca Aline Rotter-Focken.

La Gray è probabilmente la nemesi femminile di un grande nome maschile che vedremo più in là in classifica.

8 – Kyle Dake

Il campione del mondo di lotta in carica Kyle Dake

Il campione del mondo di lotta in carica Kyle Dake

La Cornell University di Itacha, New York, ha dato alla luce uno dei più grandi nomi del circuito collegiale e uno dei più grandi nomi della lotta mondiale.

Kyle Dake archivia quattro titoli NCAA e un record da imbattuto di 20-0, e in EIWA archivia 3 ori e un argento. Tra il 2014 e il 2015 inizia ad affermarsi come uno dei più grandi talenti della lotta nazionale, arrivando a vincere due open nel 2015 e nel 2018, più un argento nel 2017.

Nel 2018, Dake inizia la sua grande scalata nel circuito internazionale. Dalla vittoria della World Cup del 2018, Kyle dà il via a una striscia di imbattibilità che dura fino a Tokyo 2020, con la sconfitta per mano di Magomedkhabib Kadimagomedov che gli impedirà di raggiungere la finale olimpica.

Kyle Dake è un 4 volte campione del mondo, e detiene anche un oro nei campionati panamericani e il bronzo olimpico vinto la scorsa estate, battendo il nostro connazionale Frank Chamizo.

7 – Dan Gable

Dan Gable dopo aver vinto l'oro alle Olimpiadi del 1972

Dan Gable dopo aver vinto l’oro alle Olimpiadi del 1972

Prima di diventare il celebre coach Gable in territorio universitario e non solo, il rappresentante dell’Iowa State University ottiene un enorme successo in NCAA vincendo 2 titoli consecutivi e 3 Big Eight Conference.

Tra il ’71 e il ’72, Dan Gable vive l’apice della sua carriera, vincendo l’oro ai giochi panamericani, ai campionati mondiali e alle Olimpiadi di Monaco del 1972.

Nel 1975 si ritira dalla competizione, e l’anno dopo inizierà la sua leggendaria carriera di coach, rendendo l’Iowa uno degli stati americani di maggior successo nella lotta. Per oltre 20 anni, Dan Gable ha allenato 152 All-American, 45 campioni nazionali, 106 campioni della Big 10 Conference e 12 atleti olimpici. Grazie a lui l’Iowa ha vinto 15 titoli NCAA e 21 titoli della Big 10.

Nel 2020 è stato inoltre premiato dall’ex presidente Donald Trump con la medaglia presidenziale della libertà.

6 – Cael Sanderson

Cael Sanderson, leggenda assoluta della NCAA

Cael Sanderson, leggenda assoluta della NCAA

L’attuale head coach della squadra della Penn State University è forse il miglior lottatore nella storia della NCAA, visto quanto ha fatto in una carriera collegiale da imbattuto con 159 incontri vinti.

Oltre ad essere uno dei primi grandi rivali dell’ex campione UFC Daniel Cormier nel mondo degli sport da combattimento, Cael Sanderson è un 4 volte All-American della NCAA, 4 volte campione della Big 12 Conference e più volte vincitore del Dan Hodge Trophy. Nel 2000 vince anche i campionati mondiali universitari a Tokyo.

Maestro patentato dell’Ankle Pick, ha combattuto nel circuito internazionale dal 2003 al 2004 e poi nel 2011, quando ha fatto un comeback in occasione dei campionati mondiali di quell’anno.
Cael Sanderson ha vinto la medaglia d’argento nel 2003, il bronzo panamericano e la coppa del mondo dello stesso anno, e l’oro olimpico nel 2004 ad Atene.

Sanderson, già coach universitario, è autore di un notevole ritorno nel 2011 dopo 7 anni di inattività, dove vince 4 dei 6 match dei mondiali a Istanbul senza però arrivare in zona podio.

5 – Kyle Snyder

Kyle Snyder, lottatore pluridecorato a solo 26 anni

Kyle Snyder, lottatore pluridecorato a solo 26 anni

Il lottatore proveniente alla Ohio State University, a soli 26 anni, è già una leggenda vivente di questo sport.

Dopo notevoli record nell’ambiente liceale, vincendo anche i campionati mondiali giovanili del 2013, Kyle Snyder è protagonista di una grande carriera in NCAA con un record di 75-5, dove vince 3 titoli e 3 campionati della Big 10 Conference.

Snyder è noto per aver avviato la sua carriera internazionale di lotta già nei suoi anni di atleta universitario, arrivando a vincere i campionati mondiali a solo 19 anni nel 2015. Seguiranno un altro titolo mondiale 2 anni dopo, due argenti e un bronzo nella medesima competizione, 3 coppe del mondo vinte, ben 6 ori panamericani e infine due medaglie olimpiche a Rio de Janeiro e a Tokyo.

Alle Olimpiadi del 2016 vince l’oro battendo in finale Khetag Gazyumov. La scorsa estate, invece, ha vinto l’argento dopo aver perso in finale contro il russo Abdulrashid Sadulaev, lo stesso atleta contro cui ha perso agli ultimi mondiali in Norvegia.

4 – Helen Maroulis

Helen Maroulis, la prima lottatrice americana a vincere l'oro olimpico

Helen Maroulis, la prima lottatrice americana a vincere l’oro olimpico

Per FloWrestling, è la rappresentante del Nittany Lion Wrestling Club la più grande lottatrice americana di tutti i tempi.

L’atleta di origini greche è ancora in piena competizione e ha un record di 26-7, avviato ai campionati mondiali di Istabul del 2011, dove si è classificata quinta nella categoria degli Under 55. Nello stesso anno vince anche l’oro ai giochi panamericani.

Helen è una 3 volte campionessa del mondo, e ha scritto la storia olimpica della lotta femminile nel 2016, diventando la prima lottatrice americana a vincere l’oro dopo aver battuto la giapponese Saori Yoshida, una delle GOAT della lotta femminile.

Dopo 1-2 anni di assenza dalla scena internazionale, la Maroulis fa il suo ritorno in occasione di Tokyo 2020, dove vince la medaglia di bronzo.

3 – Bruce Baumgartner

Bruce Baumgartner, il miglior peso massimo della lotta americana

Bruce Baumgartner, il miglior peso massimo della lotta americana

Bruce Robert Baumgartner, l’attuale presidente di USA Wrestling, è uno dei nomi più importanti della lotta americana negli anni ’80 e ’90.

3 volte All-American e campione NCAA del 1983 come rappresentante dei Indiana State Sycamores, Bruce Baumgartner è a tutti gli effetti uno dei migliori lottatori americani di sempre, nonché il miglior peso massimo americano di sempre.

Bruce è un 3 volte vincitore dei campionati mondiali, 7 volte vincitore della coppa del mondo e 6 volte campione panamericano. Non passano inosservati inoltre i suoi risultati nella storia olimpica, dall’edizione del 1984 a quella del 1996, archiviando due ori, un argento e un bronzo.

2 – Jordan Burroughs

Jordan Burroughs, campione del mondo in carica e volto indiscusso dell'era moderna di questo sport

Jordan Burroughs, campione del mondo in carica e volto indiscusso dell’era moderna di questo sport

Jordan Burroughs è un’altra delle leggende viventi dell’era moderna di questo sport, nonché il volto della lotta americana.

Il rappresentante dei Nebraska Cornhuskers è un 2 volte campione della NCAA Division 1 e 3 volte campione della Big 12, nonché vincitore del Dan Hodge Trophy.

Al giorno d’oggi, nessuno al mondo è in grado di pareggiare i numerosi successi di Burroughs, e parlando di scenario internazionale, è impossibile non menzionare la grande rivalità con il già citato italo-cubano Frank Chamizo.

Jordan Burroughs, tra tutti i numerosi successi in carriera, può vantare di 4 open nazionali, 7 titoli panamericani, 6 titoli mondiali e la prestigiosa medaglia d’oro vinta alle Olimpiadi di Londra del 2012, dopo aver sconfitto l’iraniano Sadegh Goudarzi.

Dopo non essersi riuscito a qualificare per Tokyo 2020, Jordan torna a trionfare prima qualificandosi tra i lottatori americani dei mondiali del 2021, e poi vincendo la medaglia d’oro lo scorso ottobre.
Attualmente ha un record in carriera di 206-14.

1 – John Smith

John Smith è il miglior lottatore americano di tutti i tempi per FloWrestling

John Smith è il miglior lottatore americano di tutti i tempi per FloWrestling

John Smith, 2 volte campione NCAA e 3 volte campione della Big Eight Conference come membro degli Oklahoma State Cowboys, è stato durante la sua carriera un grande maestro nella lotta in piedi e in quella al tappeto.

Fino al 2021 è stato il lottatore americano con più titoli mondiali vinti (6), record ora condiviso con i già citati Burroughs e Gray. Nella sua carriera internazionale nella lotta, John Smith ha vinto un gran numero di ori e primi posti. E’ anche un 2 volte campione olimpico avendo vinto l’oro a Seul e a Barcelona, il primo a vincerlo in due edizioni consecutive dopo George Mehnert.

La sua carriera termina proprio dopo l’ultimo oro olimpico vinto, il giorno prima del suo 27° compleanno. Fino ad ora, nonostante gli enormi successi di Burroughs, nessuno è mai riuscito a diventare grande quanto Smith nella storia della lotta americana.

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Lotta: i 10 migliori americani di sempre per FloWrestling Lotta: i 10 migliori americani di sempre per FloWrestling

Ti potrebbero interessare

Rispondi