Home MMA Luis Pena, Tim Elliot e Jamahal Hill sospesi per doping dalla UFC

Luis Pena, Tim Elliot e Jamahal Hill sospesi per doping dalla UFC

di Antonio Ionata

Luis Pena, Tim Elliot e Jamahal Hill dovranno aspettare ancora un po’ prima di poter tornare sull’ottagono. I tre lottatori della UFC sono stati sospesi temporaneamente a seguito dei test antidoping effettuati dalla Commissione Atletica del Nevada.

Gli atleti sono risultati positivi alla marijuana. Tutte e tre le sospensioni dureranno fino all’audizione disciplinare completa, che si terrà nel corso della prossima riunione della commissione, prevista per settembre.

Luis Pena (8-3 MMA, 4-3 UFC) è risultato positivo ad i test condotti su un campione di urina presentato il 24 luglio, prima del suo incontro UFC del 27 luglio contro Khama Worthy all’UFC. L’americano nato in Italia aveva perso per sottomissione al terzo round.

Tim Elliot (16-11-1 MMA, 5-9 UFC) è risultato positivo il 30 maggio, prima del combattimento contro Brandon Royval (perde l’incontro per sottomissione). Elliot ha continuato a combattere fino al 13 luglio, giorno in cui ha affrontato Ryan Benoit ad Abu Dhabi. La sospensione temporanea di Elliot ufficialmente è iniziata il 21 luglio.

Jamahal Hill (8-0 MMA, 2-0 UFC) è risultato positivo il 30 maggio, prima del match contro Klidson Abreu. Il ventinovenne ha vinto per KO al primo turno, guadagnando la sua seconda vittoria nella promotion. Non è chiaro in questo momento se, l’agenzia antidoping che sovrintende al programma di test antidroga partner dell’ UFC, cercherà anche un’azione disciplinare sui combattenti risultati positivi.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Luis Pena, Tim Elliot e Jamahal Hill sospesi per doping dalla UFC Luis Pena, Tim Elliot e Jamahal Hill sospesi per doping dalla UFC

Ti potrebbero interessare

Rispondi