Lyman Good risultato positivo al Coronavirus
Lyman Good risultato positivo al Coronavirus

Lyman Good risultato positivo al Coronavirus

Il fighter svela il vero motivo del ritiro da UFC 249

Lyman Good (21-5) nei primi giorni di aprile, ai microfoni di MMA Fighting aveva annunciato il ritiro da UFC 249 a causa di un infortunio ma oggi la verità è venuta a galla. Lo stesso Lyman, intervistato da ESPN ha rivelato il vero motivo che si cela dietro il ritiro dall’evento PPV del 18 aprile: il fighter è risultato positivo al Coronavirus. Stando alle dichiarazoni di “Cyborg“, il fighter insieme al suo management avrebbero deciso di non informare i fans riguardo alla positività sul COVID-19 per non alimentare la paura dato il periodo difficile che sta affrontando la società odierna.

Le dichiarazioni di Lyman Good sulla positività del Coronavirus

Sapevo che c’era sotto qualcosa. Conosco il mio corpo. Ho subito molti infortuni e molte altre cose. Ma stavolta era diverso. Come atleta professionista, sforziamo costantemente i nostri corpi. Il mio corpo è il punto di riferimento per vedere come mi sento fisicamente e tutto il resto. E il mio corpo non c’era proprio.

La mia vera preoccupazione era per i miei compagni di squadra, i miei allenatori e per chiunque fosse esposto. Dio impedisci il contagio, la diffusione e che qualcun altro si ammali. Mi sentirei responsabile. Io e la mia ragazza abbiamo dovuto appoggiarci l’un l’altro. Sfortunatamente, l’ho contagiata. Immagino che quando l’ho preso, non avevo presentato subito i sintomi. Abbiamo fatto del nostro meglio insieme per riprenderci da questa cosa.

Non voglio che le persone si sentano male per me e non dicano che tutta questa situazione è un casino. Lo è, ma allo stesso tempo sono stato abbastanza fortunato da batterlo. Ora, andiamo avanti, restiamo interconnessi. Sii positivo. Lo supereremo, verranno tempi migliori.

 

Lyman Good vuole tornare all’interno dell’ottagono il prima possibile, ma avrà bisogno di allenarsi per un lungo periodo di tempo dato che il virus ha colpito i suoi polmoni. Il fighter ha inoltre rivelato che il presidente della UFC Dana White gli è stato molto vicino, rendendosi “estremamente utile”. Good collaborerà con la Croce Rossa aiutando i malati di COVID-19 donando i propri anticorpi.

 

 


Altre storie
Jose Aldo: il coach è positivo al COVID-19
Jose Aldo: il coach è positivo al COVID-19
Torna Su