Marlon Moraes sfida Dominick Cruz
Marlon Moraes sfida Dominick Cruz

Marlon Moraes sfida Dominick Cruz

Il brasiliano lancia il guanto di sfida all'ex campione

Marlon Moraes (23-6) è pronto a tornare nell’ottagono. Il fighter brasiliano, dopo aver fallito l’assalto al titolo dei pesi gallo l’anno scorso contro Henry Cejudo, è tornato alla vittoria ad UFC 245, sconfiggendo via split decision il “debuttante” Josè Aldo. In questo pazzo inizio 2020, segnato dal Coronavirus prima e dal ritiro di Henry Cejudo successivamente, Marlon Moraes è pronto a dire la sua.

Il tweet di Marlon Moraes

Marlon Moraes è attualmente il numero 1 nel ranking di categoria. Il brasiliano avrebbe dovuto combattere in Kazakistan il prossimo 13 giugno contro Petr Yan. Il ritiro di “Triple C” ha scombinato le carte in tavola, con la UFC che ha promosso il russo come contendente numero uno al titolo vacante contro Josè Aldo. Il match si terrà sempre il 13 giugno ma negli States, in considerazione dell’impossibilità di combattere al di fuori del continente americano. Con “No Mercy” che andrà a sfidare Aldo e 4 fighters della Top-10 impegnati nella card di UFC 250, Moraes ha pensato di sfidare Dominick Cruz, tornato nell’ottagono lo scorso 9 maggio ad UFC 250 contro Cejudo (sconfitta per KO a fine secondo round). Per farlo “Magic” ha lanciato il guanto di sfida avvalendosi di twitter

Il brasiliano ha menzionato Sean Shelby (matchmaker UFC) sfidando Dominick Cruz. A rigor di logica è il match più interessante per Moraes, che in caso di vittoria potrebbe pretendere una chance titolata. Dominick Cruz dal canto suo ha ammesso nel post-match di UFC 249 di essere intenzionato a combattere ancora.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store e iscrivendoti al nostro canale Telegram

 

 

Altre storie
Dillian Whyte non si pente della strategia usata contro Alexander Povetkin
Dillian Whyte non si pente della strategia usata contro Alexander Povetkin
Torna Su